I dieci paesi italiani più cari (5 sono in Liguria) nell’«Anno dei Borghi»

Share

Una ricerca del portale Immobiliare.it stila una classifica delle località italiane più ambite. Il 2017 dichiarato dal Ministero dei Beni Culturali «Anno dei Borghi» di Marco Sabella

Sono Laigueglia, in provincia di Savona, Sperlonga, a Latina, e Vernazza, una delle Cinque Terre in provincia di La Spezia i tre borghi più cari d’Italia secondo una ricerca del portale Immobiliare.it. In queste tre località i prezzi sono compresi fra i 4.400 e i 5.000 euro al metro quadrato con una differenza rispetto alle quotazioni medie della provincia di riferimento che nel caso di Sperlonga arrivano al +119%. Più in generale nella top ten dei borghi elaborata da Immobiliare.it ben la metà delle località censite si trovano in Liguria (Laigueglia, Vernazza, Cervo, Noli, Framura), 2 nel salernitano (Furore e Conca dei Marini) e, oltre alla già ricordata Sperlonga nel Lazio, Vigo di Fassa (Trento) e Tramezzina (Como) completano la classifica nelle regioni del Nord.
Le potenzialità di crescita delle quotazioni di questi e di altri borghi italiani non sono esaurite visto che il 2017 è stato dichiarato dal Ministero dei Beni CulturaliAnno dei Borghi”, un’iniziativa che potrebbe favorire una ulteriore valorizzazione del patrimonio immobiliare dei borghi italiani più belli. Il progetto “Anno dei Borghi” è sostenuto oltre che dal ministero anche da 18 regioni e altri enti legati al territorio e rientra nel quadro del Piano strategico del turismo 2017-2022 che punta ad accrescere l’offerta turistica valorizzando nuove aree e nuovi territori.

Marco Sabella, il Corriere della Sera

Share
Share