Pensioni, Boeri: ‘Solo 150 mila buste arancioni a Natale’

Tito Boeri, Presidente dell'INPS, durante la presentazione del Bilancio Sociale 2014 INPS Piemonte ,Torino, 23 novembre 2015. ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
Share

Inps: Boeri, <a href= non a tutti ‘busta arancione’ entro 2015″ width=”238″ height=”271″ />“Ne manderemo solo una piccola parte, health ne spediremo circa 150 mila, entro Natale, perchè non ci è stata data l’autorizzazione dai ministeri per superare il vincolo di spesa, la spesa per spedizioni è contingentata”. Così il presidente Inps Tito Boeri sull’operazione ‘Busta arancione’ per la simulazione della pensione futura. Boeri parlando a margine dell’assemblea nazionale dell’Amianto, ha spiegato come la spedizione della lettera riguardi” le categorie coperte”, nelle quali quindi non rientrano i lavoratori pubblici, e interessa quei soggetti “che non hanno il Pin”, ovvero il codice per l’accesso online per la simulazione della pensione. Boeri si è dunque augurato che “in legge di Stabilità possa essere sbloccata la spesa”, così “da inviare il grosso delle buste arancioni” subito dopo

Share
Share