Mediobanca, Nagel confermato a. d. con il 67,6% dei voti

Share

La lista presentata dal cda uscente per il rinnovo del board di Mediobanca ha ottenuto in assemblea il voto favorevole del 67,6% delle azioni rappresentate, pari al 44,2% del capitale sociale. L’amministratore delegato di Piazzetta Cuccia, Alberto Nagel, nella foto, il presidente Renato Pagliaro, e il Dg Francesco Saverio Vinci risultano pertanto confermati nel consiglio di amministrazione che è completato da Maurizia Angelo Comneno, Virginie Banet, Maurizio Carfagna, Laura Cioli, Maurizio Costa, Valérie Hortefeux, Maximo Ibarra, Elisabetta Magistretti, Vittorio Pignatti Morano e Gabriele Villa. Completano il cda Angela Gamba e Alberto Lupoi, indicati dalla lista presentata da Assogestioni. L’assemblea inoltre, sempre nella parte ordinaria della riunione, ha approvato il bilancio al 30 giugno 2020 con il voto favorevole del 99,2% delle azioni rappresentate destinando a riserva l’intero utile di esercizio. I soci hanno poi nominato quali sindaci, come il cda in carica fino all’approvazione del bilancio al 30 giugno 2023, Francesco Di Carlo (presidente) tratto dalla lista presentata da Banca Mediolanum, e Ambrogio Virgilio e Elena Pagnoni tratti dalla lista presentata di Assogestioni. Infine, l’assemblea ha conferito l’incarico di revisione legale dei conti per gli esercizi 30 giugno 2022-30 giugno 2030 a Ernst & Young.

Share
Share