Lazio, dalla Regione 1,5 mln per promuovere il vino nei Paesi terzi

Share

 È stato pubblicato sul BUR, l’avviso ufficiale con cui la Regione Lazio attiva la misura Promozione sui mercati dei Paesi terzi per l’accesso all’aiuto comunitario per la campagna 2020-2021 dell’Organizzazione Comune del Mercato vitivinicolo (cd. OCM VINO) stanziando 1.451.932,96 euro.  Lo comunica in una nota l’Assessorato Agricoltura, Promozione della filiera e della cultura del cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio. Tale dotazione finanziaria, spiega la nota, “è così ripartita: 1.000.000 euro per i progetti regionali; 350.000 euro per i progetti multiregionali, con capofila la Regione Lazio e 101.932,96 per i progetti multiregionali, con capofila altre Regioni. Qualora una delle due tipologie dei progetti multiregionali non utilizzi, in tutto o in parte, la dotazione finanziaria assegnata, la quota rimanente potrà essere utilizzata dall’altra tipologia di progetti multiregionali approvati per la campagna 2020/2021, in ordine di graduatoria. E qualora i fondi destinati al finanziamento dei progetti multiregionali non venissero integralmente utilizzati, saranno reintegrati nella quota di finanziamento dei progetti regionali approvati per la campagna 2020/2021, sempre in ordine di graduatoria. Possono accedere alla misura: le organizzazioni professionali; le organizzazioni di produttori di vino; le associazioni di organizzazioni di produttori di vino; le organizzazioni interprofessionali; i consorzi di tutela; i produttori di vino; i soggetti pubblici con comprovata esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli; le associazioni temporanee di impresa e di scopo; i consorzi, le associazioni; le reti di impresa”. Ancora, afferma la nota della Regione Lazio, “Il termine per la presentazione dei progetti è fissato alle ore 12 del 30 novembre 2020. Tutti i dettagli sono sul canale agricoltura del sito regione.lazio.it”.

Share
Share