Accelera la crescita dell’economia nell’area Ocse

Share

Il pil nel secondo trimestre registra un aumento dello 0,7% a fronte del progresso dello 0,5% messo a segno nei tre mesi precedenti. Crescita stabile per Italia e Francia che registrano, rispettivamente, un aumento del pil dello 0,4% e dello 0,5%

Accelera la crescita dell’economia nell’area Ocse. Il pil nel secondo trimestre registra un aumento dello 0,7% a fronte del progresso dello 0,5% messo a segno nei tre mesi precedenti. Crescita  stabile per Italia e Francia che registrano, rispettivamente, un aumento del pil dello 0,4% e dello 0,5%, mentre rallenta marginalmente l’economia tedesca con un +0,6% rispetto allo 0,7% del trimestre precedente.

Lieve accelerazione per la crescita nell’Unione europea e nell’area euro: si passa da un +0,5% a un +0,6%. A registrare una forte accelerazione è l’economia giapponese che cresce dell’1% rispetto allo 0,4% registrato nei tre mesi precedenti e gli Stati Uniti che mettono a segno un progresso dello 0,6% a fronte del +0,3% del trimestre precedente.

In lieve frenata l’economia del Regno Unito (+0,3% dal +0,2%). Su base annua la crescita dell’area Ocse accelera al 2,4 dal 2,1% del precedete trimestre. Tra le maggiori economie, Germania, Giappone e Stati Uniti registrano il tasso più alto (2,1%) mentre l’Italia il più basso (1,5%).

Milano Finanza

Share
Share