A novembre torna Bookcity

Share

Non animerà le vie e le piazze ma le nostre case sì: la nona edizione di Bookcity Milano, la grande manifestazione dedicata al libro si farà, cambiando formato: sarà tutta online. “Bookcity entrerà in ogni casa per andare oltre e aiutare a superare questo momento. Per questo continua a essere una festa del libro. Se non ora quando la lettura è piu fondamentale? La lettura annulla le distanze fisiche e sociali” ha detto in conferenza stampa il presidente dell’associazione Piergaetano Marchetti. “Non rinunceremo a trasmettere i valori della cultura e del libro” ha aggiunto il presidente di questa edizione Luca Formenton annunciando che il focus di quest’anno 
è ‘Terra nostra’, il problema dell’ecologia, che è una delle emergenze del mondo contemporaneo”. La nona edizione di Bookcity Milano si terrà dall’11 al 15 novembre con un palinsesto completamente in streaming, con personalità nazionali e internazionali, su temi di stretta attualità, come l’emergenza climatica-ambientale, o la parità di genere, al centro del progetto del Comune di Milano “I talenti delle donne”. L’inaugurazione mercoledì 11 novembre, alle 21.30 con “Impressioni dalla terra”, è affidata a una lectio magistralis della scrittrice e saggista britannica Zadie Smith sul ruolo che la letteratura può giocare nel comprendere la realtà in cui viviamo, fra giustizia sociale, inclusione, multiculturalismo e pandemia. Poi sarà la volta del filosofo Telmo Pievani che dedicherà il suo intervento al focus #terranostra. Concluderà la serata la LaFil – Filarmonica di Milano, l’orchestra che unisce giovani promesse e musicisti affermati, con la soprano Nino Maichadze, star scaligera, e il maestro Marco Seco.
 Novità di questa anomala edizione è il progetto, nato in collaborazione con BookCity Università, ‘Lezioni milanesi’: una serie di lezioni tenute da docenti degli atenei di Milano, pensate e dedicate agli studenti di diverse fasce d’età che i docenti e gli studenti possono utilizzare liberamente. Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, BookCity crede nella necessità di una cultura diffusa capace di arrivare su tutto il territorio urbano e coinvolgere tutte le fasce sociali. Ed è proprio con questo obiettivo che è nato il progetto “la lettura intorno” promosso e ideato dall’Associazione BookCity Milano in collaborazione con Fondazione Cariplo nell’ambito del programma Lacittàintorno. Il progetto si rivolge all’intera città di Milano e si propone di creare un reticolo ragionato delle diverse offerte culturali presenti sul territorio in modo da favorire l’incontro e la collaborazione di tutti coloro che vedono nel libro e nella cultura straordinari e ineludibili strumenti di crescita e di emancipazione sociale: scuole, insegnanti, educatori, editori, librai, bibliotecari e associazioni che, a qualsiasi livello, promuovono la lettura.
    Confermata l’attenzione al segmento sociale dei meno fortunati con una serie di iniziative tra cui uno spettacolo teatrale di Opera Liquida nel Teatro della Casa di Reclusione di Opera: in scena 10 detenuti ed ex detenuti di media sicurezza attori con “Possibilità liquide” ideato da Giovanni Anceschi. Quest’anno per Bookcity per il sociale gli Amici del Trivulzio organizzeranno due incontri dove si parlerà di “Prima e dopo Covid-19”, e presenteranno un libro che ripercorre gli stati d’animo di quei giorni vissuti in un mondo sospeso. Tra gli appuntamenti che arricchiscono il palinsesto di #BCM2020, si ricordano le celebrazioni per il 150esimo anniversario della Casa Editrice Libraria Ulrico Hoepli; la consegna del Premio Fernanda Pivano 2020 a Valeria Luiselli. E non mancheranno due omaggi alla memoria di Giulio Giorello e Philippe Daverio. Promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione Bookcity Milano costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, la manifestazione è sostenuta da Intesa Sanpaolo (main partner) e da Esselunga e Fondazione Cariplo. 

Share
Share