Banco Bpm, nasce il comitato manageriale ESG

Share

Vi segnaliamo un’importante novità. Nasce all’interno di Banco Bpm il Comitato manageriale Environmental Social and Governance (ESG),  presieduto dall’amministratore delegato Giuseppe Castagna (nella foto) e che vedrà, fra i membri permanenti, anche i due condirettori generali Domenico De Angelis e Salvatore Poloni, oltre a quasi tutti i responsabili di prima linea della banca.
Il riconoscimento del valore strategico degli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals: SDGs) ha determinato anche la nascita della nuova struttura Sostenibilità, con l’obiettivo di dare maggiore impulso a tutte le attività del gruppo volte a orientare la governance e la cultura aziendale a un sempre maggiore presidio delle tematiche ambientali e sociali.

“Banco BPM si è impegnata nel rendere la sostenibilità  un valore condiviso tra tutti gli stakeholders interni ed esterni – spiega l’Ad Castagna -. Crediamo che vada superata la concezione dell’ESG come richiesta pressante da parte dei Regulators e che ci si impegni tutti all’interno della nostra Azienda per considerare sostenibilità e ambiente come valori condivisi tra le nostre persone, le aziende ed i territori in cui operiamo”. La struttura Sostenibilità, posta in staff al Responsabile Comunicazione Matteo Cidda, nella foto a destra, eredita parte delle attività già svolte da tempo in banca: responsabile sarà Liana Mazzarella, manager del gruppo da diversi anni a capo del team di responsabilità sociale d’impresa della banca. 

Share
Share