L’e-commerce in Italia è ancora al maschile

Share

E’ stato declinato prevalentemente al maschile l’e-commerce italiano nell’anno che sta per chiudersi. Perchè a cercare prodotti on line nel 2018 sono stati, nel nostro Paese, maggiormente gli uomini e soprattutto quelli di età compresa fra i 35 ed i 44 anni. Stando ad un’analisi realizzata da Idealo e che l’Adnkronos è in grado di anticipare, gli acquisti dei maschi italiani internettiani sono stati in maggioranza pneumatici per motocicli e per fuoristrada, pneumatici invernali ed estivi e stivali da moto. Ma le donne non sono comunque rimaste a guardare.

Se nel 2018 le intenzioni di acquisto registrate sul portale italiano di idealo sono aumentate del 20,0% rispetto allo stesso periodo del 2017, tra le categorie di prodotti maggiormente cresciute rispetto allo scorso anno sono quelle destinate ad un pubblico prettamente femminile come orecchini, prodotti solari, prodotti per la cura di viso e corpo e make up. Un settore che è cresciuto ben del 200% facendo intravedere una tendenza in rosa dell’e-commerce nazionale.

“Per il 2019 ci aspettiamo anche un aumento dell’utilizzo della comparazione prezzi da parte delle donne” anticipa all’Adnkronos Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di Idealo. “Prevediamo, infatti, una crescita anche nei settori Salute & Bellezza, da sempre di maggiore interesse per il pubblico femminile” commenta il manager della piattaforma nata a Berlino nel 2000.

L’anno nuovo, assicura Plebani, “sarà comunque un anno interessante sotto diversi punti di vista anche per il settore degli smartphone con nuovi player come Xiaomi e Oppo che, secondo le previsioni, conquisteranno una buona fetta di mercato italiano”.

Nell’anno che verrà i prodotti che continueranno ad attirare l’interesse degli e-consumer italiani saranno ancora gli smartphone anche se, secondo gli analisti di Idealo, “l’interesse nei confronti dei cellulari ha già registrato nel 2018 una leggera diminuzione rispetto al 2017”. Oltre agli smartphone, gli italiani punteranno a comprare sul web prodotti legati al settore dell’elettronica di consumo come tablet, notebook, cuffie. E non solo.

L’e-commerce tricolore si baserà anche sui capi di abbigliamento come sneakers e scarpe da corsa o da allenamento, un settore che nell’anno che sta per chiudersi è stato particolarmente cercato. Tirando ancora il bilancio del 2018, tra le categorie più desiderate in assoluto rimangono smartphone, sneakers e televisori. A registrare invece una diminuzione di interesse sono stati nel 2018 prodotti di riscaldamento e ventilazione, maglioni da uomo, case per bambole e biciclette.

Adnkronos

Share
Share