Bonomi: il governo non ha ascoltato nessuno

Share

Il governo in queste settimane “non ha ascoltato nessuno” e ha usato “un metodo sbagliato”. A sottolinearlo il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, intervenendo all’assemblea di Assoindustria Alto Adige. “Ci sono stati tre Dpcm in 12 giorni e il governo non ha ascoltato nessuno: né noi, né i sindacati, nessuno. Si prendono decisioni non condivise in momenti difficili, quando si dovrebbe stringersi assieme”, ha spiegato, rimarcando che il Paese ha bisogno di “scelte coraggiose”. “Prendo l’ultimo Dpcm: sono 21 pagine, più gli allegati, poi ci sono le regole delle Regioni… Non credo che questo sia un modello in cui i cittadini si sentono coinvolti nelle decisioni”, ha concluso.

Share
Share