L’anticipo dei pagamenti delle pensioni dal 27 ottobre

Share

Il provvedimento, anche al fine di consentire l’accesso scaglionato e contingentato degli utenti presso gli uffici di Poste Italiane, prevede l’anticipo delle riscossioni delle competenze del mese di novembre, dal 27 ottobre al 2 novembre, e delle spettanze di dicembre, dal 25 novembre al primo dicembre 2020

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è INPS-1.jpg

Il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha firmato l’ordinanza (n.708 del 22 ottobre 2020) che dispone, anche per i mesi di novembre e dicembre, l’anticipo dei termini di pagamento delle prestazioni previdenziali corrisposte dall’INPS: trattamenti pensionistici, assegni, pensioni e indennità di accompagnamento per gli invalidi civili. Il provvedimento, anche al fine di consentire l’accesso scaglionato e contingentato degli utenti presso gli

Uffici di Poste Italiane, prevede l’anticipo delle riscossioni delle competenze del mese di novembre, dal 27 ottobre al 2 novembre, e delle spettanze di dicembre, dal 25 novembre al primo dicembre 2020. L’Inps aveva nel frattempo comunicato che anche per il mese di novembre 2020 il pagamento presso gli sportelli postali dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili sarà anticipato rispetto alle normali scadenze e sarà distribuito su più giorni.

L’anticipo del pagamento delle pensioni è stato stabilito, ricorda l’ente, allo scopo di consentire a tutti i titolari delle prestazioni di recarsi presso gli uffici postali in piena sicurezza, nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19. Il pagamento avverrà secondo il seguente calendario, in base alla lettera iniziale del cognome dei titolari delle prestazioni: martedì 27 ottobre da A a B; mercoledì 28 ottobre da C a D; giovedì 29 ottobre da E a K; venerdì 30 ottobre da L a O; sabato 31 ottobre da P a R; lunedì 2 novembre da S a Z.

Today.it

Share
Share