Cementir acquista le attività belghe di Italcementi

Share

Francesco Gaetano CaltagironeCementir, società controllata dal Gruppo Caltagirone, allarga il suo raggio d’azione in Europa e acquista le attività di Italcementi in Belgio con un investimento di oltre 300 milioni di euro.
Cementir Holding, tramite Aalborg Portland Holding indirettamente controllata al 100%, ha concluso un accordo con Ciments Francais, società che fa capo a Italcementi e parte di HeidelbergCement, per l’acquisizione di attività in Belgio costituite principalmente da Compagnie des Ciments Belges, controllata da Italcementi.
La transazione ha un controvalore di 312 milioni di euro su base cash e debt-free. Le attività acquisite hanno registrato nel 2015 ricavi pro forma per circa 180 milioni.
HeidelbergCement è uno dei maggiori produttori integrati al mondo di materiali da costruzione con importanti posizioni di mercato nel settore degli inerti, cemento e calcestruzzo.
L’acquisizione delle attività in Belgio «rappresenta – commenta Francesco Caltagirone, presidente e amministratore delegato di Cementir Holding – un’opportunità strategica unica per diversificare la nostra presenza geografica nel cuore dell’Europa occidentale con asset di elevata qualità e un business verticalmente integrato, nonché di aumentare la nostra esposizione al settore degli inerti». «L’impianto di Gaurain-Ramecroix – aggiunge – è il più grande impianto integrato di cemento in Francia-Benelux, ha una tecnologia all’avanguardia e riserve di calcare di lunga durata».
Il closing dell’operazione, che fissa l’enterprise value degli asset acquisiti a 312 milioni di euro, è subordinato «al verificarsi di condizioni usuali per transazioni di questo tipo» ed «è previsto avvenire nella seconda metà del 2016».
Nel 2015 le attività cedute hanno conseguito ricavi pro-forma per circa 180 milioni di euro, con 1,8 milioni di tonnellate di cemento vendute, 4,8 milioni di tonnellate di inerti e 0,8 milioni di m3 di calcestruzzo. Alla fine del 2015 le attività acquisite impiegavano 434 persone.
Un pool di banche metterà a disposizione del gruppo Cementir Holding un acquisition financing con nuove linee di credito disponibili per la transazione e per rifinanziare le linee di credito esistenti.

Economia & Finanza – Il Messaggero

Share
Share