Aida Partners e Libera Brand Building Group si uniscono. Potenziale aggregazione societaria in futuro

Share

Le due società, ambedue rette su un organico globale di oltre 80 talenti e un fatturato aggregato di 7 milioni di euro, con sedi a Milano e Torino si alleano.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è libera-brand-building-aida.jpg

Aida Partners nata dall’iniziativa di un gruppo di consulenti di comunicazione che ha scelto di mettere in comune esperienze e specializzazioni professionali per approcciare alle relazioni pubbliche e alla comunicazione aziendale e il Gruppo Libera Brand Building, gruppo cross media che mette insieme creatività, strategia e marketing online, si alleano. Partnership che potrebbe portare in futuro alla creazione di un unico gruppo di comunicazione anche dal punto di vista societario. I cambiamenti derivati dalla pandemia hanno incentivato le aziende a ragionare in modo definitivo e inconvertibile il proprio modello di business e l’approccio al mercato.

Lo scopo dell’alleanza strategica è proprio quello di dedicare al mercato una consulenza omnicanale in grado di creare maggior valore per le imprese, si legge nel comunicato, con una forte importanza sui temi inerenti a: brand building, digital transformation, artificial intelligence, big data, e-commerce, economia circolare, green economy ed economia civile.

“Abbiamo impiegato molta energia nella ricerca di un alleato che potesse affiancarci in questo percorso di crescita e siamo felici di averlo trovato in Aida Partners che, come noi, è un’eccellenza italiana e indipendente”, racconta Roberto Botto, Ceo di Libera Brand Building Group. “L’obiettivo di questa alleanza consiste nell’offrire al mercato una consulenza capace di ispirare il cambiamento di Imprese e Istituzioni: oggi più che mai è indispensabile ripensare l’approccio alla comunicazione mettendo a valore le opportunità offerte dalla digital transformation e dalla sostenibilità. Il percorso iniziato con Aida Partners proseguirà in futuro con la ricerca di altri partner che possano contribuire ad elevare ulteriormente il livello di eccellenza dei servizi offerti dal gruppo”.

“Siamo nati per nascere”, attesta Enrico Chiadò Rana, Direttore Creativo Esecutivo di Libera Brand Building Group “Per questo ci siamo sempre impegnati nel costruire una piattaforma dove i talenti potessero esprimere sé stessi e mettersi a sistema con gli altri e con il mercato. Con Aida Partners abbiamo incontrato un gruppo di talenti che uniti ai nostri potranno offrire a clienti e prospect un processo di comunicazione in grado di affrontare il mondo nel suo continuo divenire. La rete ci insegna a far rete”.

“Nel rapporto con Libera Brand Building Group e con i suoi manager abbiamo messo al primo posto la totale condivisione dei valori etici del nostro lavoro. Lavorare da consulenti di comunicazione è ancor più delicato che nel passato. Oggi il mondo ruota sempre più sul perno di quanto viene comunicato e ne dipende, nel bene e nel male. La comunicazione è quindi una leva che richiede una grande assunzione di responsabilità nella sua gestione. Ne siamo coscienti e ce ne facciamo carico” attesta Alessandro Paciello, presidente di Aida Partners.

“Come Aida Partners lo facciamo da 25 anni. Ancor maggiormente lo faremo nei prossimi delicati anni che attraverserà il nostro paese e il mondo intero, ma con in più la forza di un alleato come Libera Brand Building Group”, aggiunge Gianna Paciello, vicepresidente di Aida Partners. “Anche per questa ragione, a partire da dicembre, le sedi di Aida e Libera saranno a Milano nel medesimo luogo, in via Rutilia 10/, dove da tempo si trovano inoltre gli uffici di Libera Brand Building.

Le due società, in cui organico complessivo è composto da oltre 80 talenti e un fatturato di oltre 7 milioni di euro, con sedi a Milano e Torino, si pongono dunque l’obiettivo di individuare le sinergie funzionali alla futura creazione di un unico gruppo di comunicazione, anche dal punto di vista societario.

“Aida Partners e Libera Brand Building Group, inoltre, metteranno a sistema la comune esperienza nella consulenza di marketing e comunicazione per le imprese ‘di territorio’, ossatura principale dell’economia di questo paese. Sono già stati avviati importanti progetti che verranno sviluppati congiuntamente dalle due società, in affiancamento a fondazioni e università che da anni lavorano in partnership con le due organizzazioni”, conclude Marco Delle Donne, ceo di Aida Partners.


Share
Share