Lovere

Share

Cesare Lanza alla scoperta delle particolari bellezze italiane

Se siete persone romantiche vi consiglio uno dei borghi più attraenti da visitare. Non lo dico io, ma la CNN. Mi riferisco a Lovere: 5226 abitanti, provincia di Bergamo, 208 metri sul livello del mare. L’origine del nome è  interessante: ha radici dialettali, da “lóer”, che vuole dire ‘rovere’, che a sua volta proviene dal latino robur: quercia. Il borgo, dominato dal castello della famiglia feudale dei Celeri, si sviluppa intorno alla rupe sovrastante il lago, con il centro nell’attuale piazza Vittorio Emanuele II. Lovere è nota per la sua industria siderurgica, leader mondiale nella produzione di materiale ferroviario per l’alta velocità.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è lovere-1.jpg

Se decidete per un weekend a Lovere vi consiglio lunghe passeggiate nella suggestiva piazza del Porto, o  dei 13 Martiri, considerata una delle più belle del lago d’Iseo. E non potete non visitare la splendida chiesa di San Giorgio, che si trova a pochi minuti a piedi dalla piazza: un’opera d’arte architettonica eretta alla fine del Quattordicesimo secolo sulle strutture della medievale torre Söca, che fu ampliata e modificata nel tempo fino al diciannovessimo secolo. Durante l’anno il borgo propone manifestazioni ed eventi di tutti i tipi, questi sono i più interessanti: ad agosto il Festival “Lovere back to jazz” con protagonisti di fama internazionale. A settembre il paese festeggia la Madonna Speranzina:  per l’occasione i cittadini amano fare una scampagnata al santuario di San Giovanni in Monte Cala. Ed eccomi alla tradizionale sosta gastronomica. Anche Lovere propone ghiottonerie sfiziosissime, adatte per fare colpo con il vostro partner: l’ottima polenta e i goduriosi casunsei, ovvero i ravioli bergamaschi conditi con burro fuso e salvia. 
Non è semplicissimo raggiungere Lovere se abitate al sud o al centro Italia. Usare l’auto conviene soprattutto per chi proviene dalle parti di Milano, Brescia e Verona. A tutti gli altri consiglio di prendere l’aereo, destinazione Milano Linate, che dista circa 88 km dal borgo, e poi usare i mezzi pubblici.

Share
Share