Orogel chiude il bilancio 2019 a 275 milioni

Share

Il gruppo cesenate Orogel (nella foto, l’a. d. Bruno Piraccini) ha presentato i suoi numeri di bilancio relativi al 2019: 275 milioni di euro di fatturato in crescita del 3% rispetto all’anno precedente. I risultati reddituali hanno registrato un cash flow di 40,4 milioni di euro e un risultato netto di 25,5 milioni. La cooperativa, leader in Italia come primo produttore di ortaggi freschi surgelati, conta 1616 aziende agricole associate con oltre 9300 ettari di terreni coltivati. Orogel ha raggiunto una quota di mercato a proprio marchio del 17% e a volume del 25,8% considerate le produzioni a marchio della GDO. Per quanto riguarda il 2020, il gruppo ha registrato, anche a causa lockdown, un forte aumento della domanda retail di surgelati con una crescita di vendite del +8,2% mentre ha sofferto la divisione ‘Food Service’ dedicata ai canali Ho.Re.Ca. con una flessione del 31%. L’azienda conta di contenere nell’anno la flessione attorno al -10%.

Share
Share