Unicredit ha fatto un accordo con la cinese Icbc su cooperazione commerciale

Share

Unicredit e Industrial and Commercial Bank of China (Icbc) hanno annunciato la firma di un memorandum finalizzato a rafforzare la cooperazione commerciale e le soluzioni per i clienti nei settori Global Transaction Banking (Gtb), Debt Capital Markets, Financing, Global Markets, M&A e Financial Advisory. L’accordo, informa una nota, ha lo scopo di sviluppare relazioni amichevoli e non esclusive di cooperazione a lungo termine tra le due banche, al fine di promuovere le opportunità di business tra Cina, Italia, Germania, Austria ed Europa Centrale ed Orientale, nonché di intensificare la collaborazione tra le imprese di questi paesi in materia di commercio, investimenti, contratti per progetti esteri, finanziamento di fusioni e acquisizioni transfrontaliere, servizi di finanziamento, mercati del capitale di debito e in altri settori. “UniCredit è orgogliosa di essere un partner chiave dell’economia reale, supportando i clienti nella loro espansione internazionale con una gamma completa di prodotti e servizi. La Cina è il secondo partner commerciale dell’Eurozona nonché un mercato in cui siamo presenti dal 1982. L’annuncio odierno si tradurrà in ulteriore arricchimento delle soluzioni rivolte ai nostri clienti e promuoverà un reciproco sviluppo commerciale attraverso la crescita internazionale”, ha detto Gianfranco Bisagni, Co-CEO Central and Eastern Europe di UniCredit.

Share
Share