Illimity, joint venture con il Gruppo Sella

Share

“E’ una di quelle operazioni in cui due cose belle e due energie si mettono insieme per fare un progetto ancora più grande: abbiamo deciso di unire le forze nel campo dei servizi Fintech che il mondo vuole ricevere attraverso forme sempre più innovative”, tramite un progetto che “si pone l’ambizione di essere leader su un mercato dinamico, e Hype leader lo è già”. Con queste parole il fondatore e Ad di Illimity, Corrado Passera, ha illustrato l’accordo di joint venture con il Gruppo Sella in base al quale Illimity entrerà con una quota del 50% in Hype, la società fintech controllata dal Gruppo Sella attraverso Fabrick. In parallelo il Gruppo Sella avrà il 10% del capitale di Illimity. “Con questa operazione – ha invece commentato l’Ad del Gruppo Sella e presidente di Fabrick, Pietro Sella – Hype aumenta di molto la sua possibilità di successo che è quella di arrivare a 3 milioni di clienti: abbiamo capito che insieme possiamo fare meglio e più velocemente per servire nel migliore dei modi i clienti”. Oltre all’obiettivo di raggiungere in pochi anni i 3 milioni di clienti, Hype (che già oggi con i suoi 1,3 milioni di clineti è la Fintech leader sul mercato italiano nel segmento dei servizi finanziari innovativi forniti da operatori non bancari) vuole ovviamente “anche remunerare gli azionisti e dunque essere redditizia”, ha sottolineato Passera che per questo scopo ha coniato una specie di slogan: “Fare utili ed essere utili”.

Share
Share