Ultime da Cuba. Il parlamento ha approvato la nuova costituzione

Share

L’Assemblea nazionale del potere popolare, il Parlamento di Cuba, ha approvato il progetto di Costituzione destinato a sostituire quella del 1976, che ha modificato sostanzialmente l’organizzazione dei poteri dello Stato introducendo le figure di presidente, vicepresidente e primo ministro.
Dal suo contenuto è stato rimosso il riferimento a un “avanzamento verso il comunismo”, introdotti i concetti di proprietà privata e mercato, con un forte accento però per il “carattere socialista” della società cubana.
Varando il testo, formato da un preambolo e 224 articoli, il Parlamento ha anche stabilito che sia “sottoposto a una consultazione della gente” nelle 15 province cubane, nel periodo compreso fra il 13 agosto e il 15 novembre 2018. Previsto, inoltre, un referendum popolare.

ANSA

Share
Share