Il fondatore di Twitter investe in Satispay. Dagli Usa 18 milioni di euro per la start up italiana

Share

L’operazione attraverso la società Square che capitalizza a Wall Street 86 miliardi di dollari. Altre quote della società italiana nata del 2013 ad investitori cinesi

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Jack-Dorsey-1.jpg

Square, fintech statunitense creata dal co-fondatore di Twitter, Jack Dorsey, ha investito 18 milioni di euro nella start-up italiana Satispay. italiana Satispay. L’investimento avverrà attraverso la sottoscrizione di un aumento di capitale che vale complessivamente 68 milioni di euro. La società ha fatto sapere che il forte interesse da parte degli investitori, anche cinesi, ha indotto i soci a vendere una quota di minoranza ai nuovi azionisti, per un valore complessivo di 25 milioni di euro.

Square è quotata a Wall Street e capitalizza 86 miliardi di dollari, con un valore che è triplicato da inizio anno. Il settore dei pagamenti digitali ha conosciuto un boom durante la pandemia con il moltiplicarsi degli acquisti on line effettuati dai cittadini sottoposti a lockdown. Fondata nel 2013 da tre giovani di Cuneo, Satispay è oggi presente con la sua applicazioni per pagamenti e trasferimenti di denaro, anche in Germania. Il fatturato è di circa 17 miliardi di euro, oltre 100 i dipendenti. Jack Dorsey, 44 anni e origini italiane da parte di madre, ha fondato Twitter nel 2006.


Ilfattoquotidiano.it

Share
Share