Falck Renewables, accordo di 10 anni per parco eolico in Svezia

Share

Falck Renewables ha siglato un Corporate Power Purchase Agreement Virtuale tra la sua controllata Brattmyrliden Vind – proprietaria di un parco eolico in costruzione in Svezia – e Ball Corporation, multinazionale attiva nella fornitura di imballaggi in alluminio. Il contratto, della durata di 10 anni, riguarderà circa il 70% dell’elettricità prodotta dal parco eolico. Il PPA Virtuale firmato oggi coprirà circa il 39% del fabbisogno energetico degli impianti produttivi di imballaggi per bevande di Ball in Europa, Russia esclusa, a partire dal 2021. Nel 2019, Ball è stata tra le prime 10 aziende, negli Stati Uniti, per acquisto di energia rinnovabile e si è impegnata ad utilizzare il 100% di energia pulita nei suoi stabilimenti europei di imballaggio per bevande. Il parco eolico di Brattmyrliden (74,1 MW), la cui entrata in esercizio è prevista per l’ultimo trimestre del 2020, si trova nel comune di Örnsköldsvik, Svezia. Si stima che, una volta in esercizio, l’impianto produrrà fino a 263,5 GWh di elettricità all’anno, equivalente alla quantità di energia necessaria a coprire il fabbisogno di circa 52.700 famiglie. “Siamo soddisfatti di questo accordo con Ball Corporation e di poter contribuire, con la nostra energia pulita, al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità di una multinazionale che condivide con noi l’impegno per la decarbonizzazione. Questo Corporate PPA rappresenta, inoltre, un importante risultato per la crescita di Falck Renewables in Scandinavia”, ha commentato Toni Volpe, amministratore delegato di Falck Renewables.

Share
Share