Usa lanciano azione antitrust contro Google, “soffoca concorrenza”

Share

Azienda, “l’azione è profondamente sbagliata”

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è google-05.jpg

Gli Stati Uniti lanciano ufficialmente un’azione antitrust contro Google, accusata di abuso di posizione dominante. L’azione del Dipartimento di Giustizia è destinata ad aprire una guerra legale fra Washington e la Silicon Valley e rappresenta la maggiore azione antitrust degli ultimi decenni. Google mantiene il suo “monopolio” con il quale soffoca la concorrenza e causa danni ai consumatori. Lo affermano le autorità americane presentando l’azione antitrust verso l’azienda, “le cui pratiche prevengono alle società rivali di competere”. Il Dipartimento di Giustizia spiega che senza un’azione “potrebbe non emergere” una prossima grande azienda come quella di Mountain View.

L’azione antitrust del Dipartimento di Giustizia è “profondamente sbagliata”. Lo afferma Google. “La gente usa Google perché può scegliere di farlo, non perché è costretta o perché non trova alternative”, aggiunge la società. 


ANSA

Share
Share