Saliscendi / LaVerità

Share

di Cesare Lanza per LaVerità

Barbara D’Urso

Sempre più vivace alla ripresa del suo programma. L’ospite era Fabrizio Corona, con il quale la conduttrice ha avuto vari scontri. Questa volta tutto era pronto per far pace. Ma Corona come al solito si è allargato: «Hai 65 anni, sei di una bellezza straordinaria». E si è detto disponibile a un legame. E lei: «Di anni ne ho 63, per il resto… assoreta!»

Mattia Binotto

Ma è possibile che non si riesca a fare proprio nulla? A quanto pare no: gara dopo gara, le Ferrari sprofondano, con prestazioni al limite della comicità. I due piloti non riescono a trovare risposte convincenti: Ledere si arrampica sugli specchi, Vettel è mortificato. Alla domanda risponde l’ingegner Binotto: «Bisognerebbe cambiare tutto». Bene! E allora cambiate tutto…

Vladimir Putin

Vince le elezioni locali e i candidati del suo partito, Russia Unita, ottengono la maggioranza dei voti nelle assemblee regionali. All’opposizione tre città, in particolare Tomsk, dove il 20 agosto è stato avvelenato Aleksej Navanly. Putin ha incontrato il presidente della Bielorussia, Lukashenko, e si impegnato a concedere credito: «Il Paese riceverà per primo il vaccino».

Lucia Azzolina

Come ci si aspettava, i problemi che notoriamente incombevano sulle scuole sono esplosi nel giorno della riapertura. Il bello è che la maggior parte dei media ha scritto che i risultati, sono stati soddisfacenti. Mancavano 150.000 insegnanti! A Genova i bambini, senza banchi, si sono inginocchiati per riuscire a scrivere. E la notizia ha fatto il giro del mondo.

Yoshihide Suga

Sarà, a 71 anni, il nuovo premier del Giappone. Ex segretario generale del governo, successore di Shinzo Abe, che a fine agosto aveva annunciato le dimissioni per motivi di salute. Oggi il voto di fiducia. Suga, figlio di un coltivatore di fragole, si mantenne agli studi lavorando in una fabbrica di cartone. Ogni giorno fa 200 addominali, ama il karaté e la pesca.

I kiwi italiani

L’Italia è il secondo produttore mondiale di kiwi dopo la Cina. Però da otto anni una malattia colpisce le piante e rovina le coltivazioni. Secondo Confagricoltura, dopo il Veneto, il Friuli e la Lombardia, adesso la patologia si è estesa all’Agro Pontino, il cuore dei kiwi, con quasi 10.000 ettari investiti e il 30% dei frutti distrutti.

Share
Share