Antonio Rosati è il nuovo a. d. di Eur Spa

Share

Antonio Rosati è il nuovo amministratore delegato di Eur Spa. La società, al 90% partecipata dal Mef e per il 10% dal Campidoglio, che si occupa della gestione di un ricco pacchetto di immobili monumentali e moderni nel quartiere nato originariamente per ospitare l’Esposizione Universale del 1942.
    “Desidero ringraziare il ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, la sindaca di Roma Virginia Raggi e il consiglio di amministrazione tutto per la fiducia accordatami come amministratore delegato di Eur spa”, dichiara Rosati. “Questa società è un polo strategico per la Capitale – prosegue – e anche per il Paese. Il Covid ha avuto un impatto serissimo sul core business dell’azienda per cui sarà necessario mettere in campo da subito un efficace piano di rilancio economico, infrastrutturale e culturale. È una sfida complessa ma alla portata dell’azienda. Un ruolo impegnativo cui mi dedicherò con dedizione e passione e tentando di coniugare efficienza e solidarietà, come sempre fatto nel mio lavoro. La mia esperienza mi ha insegnato che da soli non si possono raggiungere risultati importanti e sarà mia premura costruire una squadra di lavoro certo che, nel mondo della complessità, non esistono cavalieri solitari”. Attualmente presidente dell’ARSIAL, l’agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio, Rosati vanta una lunga carriera nelle istituzioni, prima consigliere comunale in Campidoglio e poi assessore al Bilancio in Provincia di Roma con le giunte di centrosinistra di Enrico Gasbarra e Nicola Zingaretti. “A breve rassegnerò le mie dimissioni da presidente del Cda dell’ARSIAL – conclude – che ho avuto il privilegio di guidare negli ultimi sette anni. Ringrazio con affetto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti per la fiducia dimostrata, e confermata negli anni, nei miei confronti”.

Share
Share