Al via le importanti e strategiche sinergie con ICCREA Banca SATISPAY PRONTA A SBARCARE SUI POS INGENICO

Share

rubattu_leonardo

  • Pronta l’integrazione del sistema di pagamento Satispay per  i POS Ingenico, i più diffusi sul mercato
  • Da subito il roll out progressivo su 83.000 esercenti  clienti  del Credito Cooperativo  grazie al contestuale avvio
    delle sinergie commerciali tra Satispay e  ICCREA Banca, primo e importante socio industriale dell’innovativa azienda che sta ridefinendo i modelli del mobile payment
  • Satispay sarà il primo sistema di pagamento mobile in Europa a raggiungere una così alta diffusione nei terminali di pagamento

#DoitSmart

Satispay, la giovane azienda italiana che ha ridefinito radicalmente i modelli nel settore del mobile payment, e ICCREA Banca annunciano la partenza delle importanti e strategiche sinergie, volte a generare immediati benefici per clienti delle Banche di Credito Cooperativo (BCC) e ad accelerare la diffusione del sistema di pagamento Satispay.

Tra i primi risultati di tali sinergie, la messa a punto dell’integrazione dell’innovativo sistema di pagamento per i POS Ingenico, i più diffusi sul mercato.

L’integrazione nasce da una già concreta esigenza di mercato: Sinergia, consorzio del Credito Cooperativo che si occupa di tutte le attività di operations e back office, ha infatti identificato il valore aggiunto che l’attivazione del servizio  Satispay sui POS Ingenico dei propri clienti avrebbe generato, e da questo si è ampliata a un bacino complessivo di 83.000 esercizi commerciali, clienti del Credito Cooperativo che usano i canali di  Iccrea Banca e, per i quali è già pronto il programma di roll out che prevede un rapido aggiornamento del software dei POS installati nei loro punti vendita. Con questi numeri, l’operazione rappresenta ad oggi il più importante progetto di integrazione in Europa tra un sistema di pagamento mobile e un così elevato bacino di terminali di pagamento e, aggiungendosi agli oltre 4.500 esercenti già attivi in Italia, segna per Satispay, un ulteriore forte acceleratore dei piani di crescita e sviluppo.

La soluzione, messa a punto per i clienti del Credito Cooperativo, potrà naturalmente essere integrata anche sui terminali Ingenico (che complessivamente in Italia sono 1,7 milioni) dei clienti di tutti gli altri operatori bancari che ritengano strategico e importante presidiare il segmento del mobile payment.

L’aggiornamento, grazie al lavoro svolto da Ingenico, permette l’immediato  collegamento dei terminali al sistema Satispay e di attivare la funzione di raccolta dei messaggi di notifica sul POS.

A questo già rilevante risultato, si aggiunge la contestuale operazione che, dal mese di giugno, vede la gran parte delle BCC promuovere tra esercenti e privati la sottoscrizione a Satispay attraverso la home page del proprio servizio di home banking, offrendo la possibilità acirca 1.200.000 utenti di attivare immediatamente l’app sul proprio smartphone con un semplice click. Parallelamente le BCC sosterranno presso tutti gli esercenti propri correntisti e clienti l’opportunità offerta loro dall’accordo annunciato.

Leonardo Rubattu, Direttore Generale di Iccrea Holding (Capogruppo del Gruppo bancario Iccrea), ha dichiarato: “Grazie ad Iccrea Banca, l’intuizione di tre ragazzi del territorio italiano sta diventando un caso di successo a livello europeo. Attraverso Satispay, il Credito Cooperativo si situa all’avanguardia nei pagamenti innovativi ed è in grado di offrire ai suoi clienti, in particolare ai giovani, non solo una soluzione di pagamento a costi competitivi ma una vera e propria piattaforma per la promozione e lo sviluppo della loro attività. Nell’ambito dei grandi cambiamenti che stanno caratterizzando il settore dei pagamenti,  quello a cui assistiamo oggi è un esempio virtuoso e senza precedenti di collaborazione tra operatori tradizionali – come le BCC e Ingenico – e nuove realtà fintech, di cui Satispay è un esempio d’eccellenza, volta a mettere a disposizione di tutti, amplificandoli, i benefici derivanti dall’utilizzo delle nuove tecnologie e dei nuovi modelli da esse derivanti applicati alla finanza. Iccrea Banca ha fin da subito creduto nel progetto Satispay come leva per innovare, rafforzandolo, il modello di relazione tra le BCC e il territorio.Tale scelta si inserisce in una strategia più ampia del Gruppo bancario Iccrea nel panorama del FinTech, che ha visto Iccrea Banca investire nel capitale di Ventis.it, con la volontà di far diventare il Market Place uno dei principali player del mercato on line Italiano. Questo significa poter disporre nel prossimo triennio di centinaia di migliaia di contatti al giorno, oltre alla possibilità di contattare e realizzare vendite di grandi brand nel settore della moda, dell’arredamento, del lifestyle e dell’enogastronomia, con uno spazio importante dedicato alle aziende clienti delle BCC, presenti sul portale e contraddistinte dal marchio “Consigliato da BCC”. Ventis offre un’importante risorsa innovativa alle BCC per accompagnare nel processo di digitalizzazione le PMI italiane, tramite uno strumento innovativo di marketing relazionale”.

Marco Monti, Direttore Area Monetica di Sinergia, ha commentato: “L’esperienza diretta e l’osservazione della realtà può avere più valore di qualsiasi ricerca di mercato. E’ stato notando l’eccellente funzionamento di Satispay sul campo che abbiamo capito che poteva essere una risposta valida e conveniente anche per i nostri clienti  abituati a gestire gli incassi con il POS, e le prime risposte alla proposta ci hanno dato ragione”.

Luciano Cavazzana, Presidente e Amministratore Delegato di Ingenico Italia, ha aggiunto: “Siamo molto lieti di aver dato il nostro contributo a questa importante iniziativa, abilitando i nostri terminali ad accettare anche i pagamenti mobile Satispay. Riteniamo che ogni soluzione innovativa debba essere perseguita con l’obiettivo di diffondere ancora di più i sistemi di pagamento cashless nel nostro Paese e per agevolare, nel massimo rispetto dei requisiti di sicurezza, le modalità di incasso di commercianti, retailers e professionisti”.

 Alberto Dalmasso, co-founder e CEO di Satispay ha concluso: ”Attori solidi, di esperienza e con visione come ICCREA e Ingenico sono alleati fondamentali per noi nel raggiungimento del nostro primo obiettivo: cambiare le abitudini e la cultura dei pagamenti. Cambiamenti che hanno tanto più possibilità di realizzarsi quanto più avvengono rapidamente. Quanto presentato oggi costituisce uno straordinario fattore d’accelerazione alla diffusione di Satispay, ed è stato possibile grazie alla preparazione e alla qualità dei team di lavoro con cui abbiamo potuto relazionarci”.

Le operazioni messe a punto contribuiranno in modo significativo non solo all’incremento dei numeri ma anche, e soprattutto, alla diffusione di una nuova cultura dei pagamenti, leva altrettanto importante per sostenere la crescita nel tempo. Il modello  Satispay, infatti, che non prevede l’utilizzo delle carte di credito ed è caratterizzato da una totale indipendenza rispetto ad operatori telefonici e banche su cui poggia il conto corrente e relativo IBAN collegato all’app di pagamento, ha saputo trasformare un processo complesso e costoso, in un’applicazione

  • SEMPLICE, che permette di trasferire denaro agli altri contatti della rubrica attivi e di pagare nei negozi con la stessa semplicità di un messaggio su WhatsApp;
  • e CONVENIENTE, poiché grazie alla sua totale indipendenza dai sistemi tradizionali di pagamento, Satispay è sempre gratuito per gli utenti privati ed estremamente vantaggioso per gli esercenti per i quali non è applicato alcun canone mensile ed è prevista una commissione fissa pari a 0,20€ solo per le transazioni superiori ai 10€.

Questo ha innescato una vera e propria rivoluzione che va oltre l’aspetto strettamente tecnologico, promuovendo un cambiamento culturale che riguarda le abitudini quotidiane delle persone e getta le basi per nuovi e più moderni modelli di vendita e interazioni tra consumatori ed esercenti.

Share
Share