Fase 2, Alitalia ripristina i voli per New York, Spagna e Sud Italia | De Micheli: dal 3 giugno riaperti tutti gli aeroporti

Share

Sugli aerei verranno utilizzati meno della metà dei posti disponibili a bordo, al fine di rispettare le attuali disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo

Dal 2 giugno Alitalia ripristina i collegamenti non-stop tra Roma e New York, i voli con la Spagna (Roma-Madrid e Roma-Barcellona) e quelli tra Milano e Sud Italia. Lo annuncia una nota della compagnia precisando che si effettuerà il 36% di voli in più rispetto a maggio rendendo operative 30 rotte da 25 aeroporti, tra i quali 15 in Italia e 10 all’estero. Il ministro dei Trasporti Paola De Micheli: “Dal 3 giugno riapriranno tutti gli aeroporti”.

In particolare, da Milano Malpensa Alitalia effettuerà, oltre agli 8 servizi giornalieri con Roma Fiumicino, due voli quotidiani andata e ritorno con Bari, Catania e Palermo (salvo eventuali proroghe delle restrizioni al trasporto aereo da e per la Sicilia attualmente in vigore) e 4 collegamenti al giorno in Continuità Territoriale con Cagliari, Alghero e Olbia.

Da Roma, dopo aver già aumentato i collegamenti con Cagliari (da 4 a 6 al giorno), la nostra compagnia di bandiera incrementerà, dal 21 maggio, anche i voli con Catania e Palermo (da 6 a 8 al giorno) e, nel mese di giugno, collegherà l’hub di Fiumicino con Alghero, Bologna, Bari, Genova, Lamezia Terme, Milano, Napoli, Olbia, Pisa, Torino, Venezia e, all’estero, con Barcellona, Bruxelles, Francoforte, Ginevra, Londra, Madrid, Monaco, Parigi e Zurigo, oltre a New York.

Nei mesi di giugno e luglio Alitalia proseguirà anche le operazioni cargo con la Cina che finora hanno consentito di importare in Italia oltre 70 milioni di mascherine protettive e altro materiale sanitario (respiratori, guanti, occhiali e camici) necessario per la gestione dell’emergenza Covid-19.

Dopo i 15 collegamenti operati fra marzo e aprile e i 24 che saranno complessivamente effettuati a maggio, la compagnia ha programmato altri 25 servizi cargo per il mese di giugno. In collaborazione con l’Unità di Crisi della Farnesina continua anche il programma di voli speciali per il rimpatrio di connazionali bloccati all’estero anche da aeroporti non serviti abitualmente da Alitalia. La Compagnia sta predisponendo per i prossimi giorni nuovi collegamenti con l’Argentina.

Tutti i voli passeggeri Alitalia vengono operati utilizzando meno della metà dei posti disponibili a bordo, al fine di rispettare le attuali disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo.

De Micheli: “Dal 3 giugno riapriranno tutti gli aeroporti””Un ulteriore incremento, oltre a quello già realizzato con il decreto 207, dei servizi di trasporto, potrà essere disposto a partire dal 3 giugno, data da cui saranno ragionevolmenrte – ipotizziamo e speriamo – consentiti gli spostamenti interregionali, così come quelli da e per l’estero”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli. Allo stesso modo, “sarà possibile procedere a riaprire tutti gli aeroporti dal 3 giugno allorquando saranno nuovamente consentiti i trasferimenti interregionali e internazionali e verranno meno le limitazioni nei trasporti”.

Tgcom24

Share
Share