Italian Sea Group, ricavi in aumento

Share

Italian Sea Group, attivo nella nautica di lusso, ha chiuso il 2022 con ricavi per 295 milioni di euro, in crescita del 59% rispetto all’esercizio precedente e vede il portafoglio ordini superare il miliardo di euro, a 1,038 miliardi. Tra gli altri dati, il margine operativo lordo è di 47 milioni di euro (+68%), mentre l’Ebitda margin sale dal 15% al 15,9%. Gli investimenti sono pari a 22 milioni di euro, la posizione finanziari netta è positiva per 41 milioni.
    Per il 2023, informa una nota, si prevedono ricavi di 350-365 milioni di Euro ed Ebitda Margin di 16-16,5%; per il 2024 i ricavi saliranno a 400-420 milioni ed Ebitda Margin del 17-17,5%. I dati riflettono tra l’altro l’acquisizione di Perini Navi e l’integrazione degli asset da essa derivanti. Giovanni Costantino, nella foto, Fondatore & Amministratore Delegato di The Italian Sea Group, ha commentato: “Il 2022 si è confermato un anno di grandi opportunità ed entusiasmanti risultati, che ci pongono ancora una volta nella parte alta della guidance già comunicata al mercato all’inizio dell’anno, con ricavi pari a 295 milioni di euro. Sono certo che il futuro sarà ancora più brillante, denso di nuove sfide ed opportunità che riusciremo a cogliere, sempre nell’ottica di una crescita sana e sostenibile”.