Meier Tobler, aumenta il fatturato

Share

Meier Tobler (nella foto, il presidente Silvan G.-R. Meier) conferma la crescita nel terzo trimestre. Nel periodo da gennaio a settembre 2022, Meier Tobler ha realizzato un fatturato di CHF 403 milioni, che corrisponde a un aumento del 9,0% rispetto all’anno precedente (dopo il 7,6% del primo semestre). I fattori che hanno determinato questa crescita positiva sono la continua e forte domanda di pompe di calore per il risanamento di impianti di riscaldamento così come la solida attività commerciale. La disponibilità è rimasta intatta anche nel terzo trimestre.

La situazione di mercato, tuttavia, è ancora fragile. Nelle ultime settimane le difficoltà di approvvigionamento si sono accentuate. In linea con ciò, Meier Tobler prevede una crescita del fatturato leggermente più debole per il quarto trimestre. Il margine EBITDA dell’8,6% per il primo semestre dovrebbe essere raggiunto o leggermente superato anche nel secondo semestre. I dati economici dettagliati saranno pubblicati il 15 febbraio 2023.

Nell’ambito del programma di riacquisto di azioni proprie avviato l’11 marzo 2022, al 28 ottobre 2022 sono state riacquistate 356’700 azioni per un valore di CHF 9’010’886. In virtù del positivo andamento dell’attività, si stima che il volume di riacquisti nell’esercizio 2022 sarà leggermente superiore a quello previsto. Per questo motivo, la restrizione di CHF 10 milioni all’anno autoimposta all’inizio del programma sarà abbandonata. Gli altri parametri del programma di riacquisto di azioni rimangono invariati, in particolare la durata massima di 3 anni e il volume massimo complessivo di CHF 30 milioni o un massimo di 1’039’290 azioni nominative (pari all’8,66% del capitale sociale). Un’inserzione modificata sul programma di riacquisto di azioni è pubblicata sul sito web di Meier Tobler.