Websolute, cresce il Valore della Produzione

Share

Il Consiglio di Amministrazione di Websolute, tra le principali digital company italiane attiva nei settori della comunicazione e tecnologia digitale e del digital marketing e-commerce, PMI innovativa quotata su Euronext Growth Milan, ha approvato il Bilancio Consolidato Intermedio al 30 giugno 2022, sottoposto a revisione contabile limitata. Lamberto Mattioli, nella foto, Presidente e Amministratore Delegato di Websolute: “Il risultato del primo semestre 2022 evidenzia una buona crescita dei ricavi e una redditività influenzata da costi non ricorrenti oltre che dagli investimenti nella struttura organizzativa, per l’inserimento di figure manageriali necessarie ad accelerare lo sviluppo. Il management è costantemente attivo nella ricerca di tutte le ottimizzazioni possibili nei costi strutturali e produttivi oltre che nello sfruttamento delle sinergie all’interno del Gruppo al fine di potenziare ulteriormente la crescita dei volumi d’affari. Da un punto di vista finanziario, l’Indebitamento Finanziario Netto evidenzia un trend positivo e maggiore liquidità disponibile, a conferma della bontà della gestione, dinamica che si è manifestata pur in presenza di investimenti finalizzati a garantire lo sviluppo della Società nel medio periodo. Nel corso del semestre, nonostante il momento di grande difficoltà dell’economia nazionale ed internazionale dovuto primariamente alla guerra tra Russia e Ucraina e alle ricadute fortemente negative riconducibili all’innalzamento dei costi energetici che impattano sui business e conti economici delle aziende di quasi tutti i settori merceologici, il Gruppo ha saputo reagire con tempestività ed efficacia alle nuove esigenze e vincoli dettate dall’emergenza gestendo in un quadro d’incertezza una linea di maggiore prudenza ma continuando il percorso con coerenza e continuità sul fronte degli investimenti strategici e in particolare dal punto di vista organizzativo e delle risorse umane, esigenza fondamentale per affrontare le sfide di un mercato molto competitivo nel prossimo futuro.”Il Valore della Produzione si attesta a Euro 11,20 milioni, in crescita del 13% rispetto a Euro 9,90 milioni al 30 giugno 2021 mentre i Ricavi delle Vendite e delle Prestazioni si attestano a Euro 10,50 milioni, in crescita del 13% rispetto a Euro 9,32 milioni sul corrispondente periodo del 2021. Il risultato è da ritenersi positivo considerati gli effetti molto negativi sull’economia e sulle aziende di tutti i settori merceologi nazionali e internazionali, originati dal conflitto Russia – Ucraina e dalle tensioni anche speculative sul fronte dei costi energetici. Non ultimo il protrarsi, anche nel primo semestre 2022, delle problematiche derivanti dall’emergenza epidemiologica COVID-19 che ha colpito fortemente l’economia globale. Il Gruppo è sempre riuscito a mantenere attive tutte le attività operative e di contatto con i clienti e, grazie allo sfruttamento delle sinergie, ha potuto registrare performance positive nel 2022 nell’acquisizione degli ordini da clienti, potendo contare su un ottimo livello di portafoglio ordini. l primo semestre 2022 evidenzia lo storno degli oneri non ricorrenti riconducibili per Euro 349 migliaia a costi una tantum per bonus ad amministratori Websolute e Moca Interactive S.r.l. riferiti a precedenti esercizi (2020-2021) nonché l’integrazione della stima di costi per bonus di periodo Moca Interactive S.r.l. pari ad Euro 91 migliaia, che determinano, pertanto, un differenziale positivo adjusted pari ad Euro 258 migliaia. In contrapposizione al risultato del primo semestre 2022, per determinare una corretta comparabilità degli andamenti gestionali, in affiancamento a quelli di bilancio, tra i due periodi messi a confronto, nel primo semestre 2021 sono stati imputati, con criterio di competenza gestionale di periodo, costi per bonus ad amministratori Websolute e Moca Interactive S.r.l. pari ad Euro 140 migliaia e sono stati stornati i costi per affitto di ramo d’azienda, stante la natura effettiva di parte del corrispettivo dell’acquisizione del ramo d’azienda Sida Group S.r.l., pari a costi di Euro 90 migliaia sostenuti dalla controllata W.Academy S.r.l. nel periodo, che a fronte dell’esercizio del diritto di opzione avvenuto in data 30 giugno 2022 sono stati portati a decurtazione del valore ai fini della determinazione del corrispettivo di cessione. Al lordo di tali oneri non ricorrenti il Gruppo evidenzia le seguenti performance: – EBITDA adjusted pari a Euro 1,15 milioni (Euro 1,57 milioni al 30 giugno 2021); – EBIT adjusted pari a Euro 0,18 milioni (Euro 0,72 milioni al 30 giugno 2021); – Utile Netto adjusted pari a Euro 0,05 milioni (Euro 0,36 milioni al 30 giugno 2021). Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) si attesta a Euro 0,89 milioni, rispetto a Euro 1,62 milioni al 30 giugno 2021. Il Margine Operativo Netto (EBIT) è pari a Euro -0,08 milioni, rispetto a Euro 0,77 milioni al 30 giugno 2021, dopo ammortamenti e svalutazioni pari a Euro 973 migliaia, in incremento rispetto a Euro 851 migliaia al 30 giugno 2021.