Ancora più pasta Armando in America grazie a SACE e UniCredit con “Bond Food Mezzogiorno”

Share

SACE ha garantito un prestito obbligazionario da 5 milioni di euro e della durata di 7 anni sottoscritto da UniCredit ed emesso da De Matteis Agroalimentare, azienda campana tra i principali produttori al mondo di pasta di grano duro, per supportare la crescita del brand Armando nei mercati esteri.

L’operazione rientra nel “Bond Food Mezzogiorno”, il programma di emissione di minibond lanciato da UniCredit e SACE per finanziare i piani di sviluppo di medio-lungo termine legati alla crescita sostenibile e internazionale delle imprese del Sud appartenenti al settore agroalimentare. Il finanziamento consentirà alla società di raggiungere obiettivi ambiziosi di crescita internazionale attraverso il piano di investimenti per il periodo 2022-2025.

Nel dettaglio è prevista la crescita e il consolidamento del premium brand Pasta Armando attraverso l’espansione della presenza commerciale e investimenti in comunicazione e marketing sul mercato statunitense e del Nord Europa. Il progetto di internazionalizzazione di De Matteis Agroalimentare permette di aumentare la produttività nazionale, per supportare il rafforzamento della propria presenza all’estero.

Con l’emissione del prestito obbligazionario, De Matteis Agroalimentare, grazie al supporto della Regenerative Design Company Nativa in qualità di Sustainability Advisor, si è posta significativi e ambiziosi obiettivi in chiave ESG. Primo fra questi, l’incremento delle produzioni di pasta con certificazione “Metodo zero residui di pesticidi e glifosato”, ottenuta grazie all’osservanza di un rigoroso disciplinare di coltivazione e al continuo controllo del prodotto realizzato con un ciclo produttivo integrato grano-pasta. A questo obiettivo si aggiungono la trasformazione in Società Benefit, affiancando finalità sociali e ambientali alle ordinarie finalità di profitto nell’Oggetto Sociale dello Statuto aziendale e la Certificazione Etica SA 8000, garantendo i migliori standard in termini di condizioni di lavoro in azienda.

Alla De Matteis Agroalimentare verrà riconosciuta da UniCredit una premialità nella forma di una riduzione del tasso cedolare al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità prefissati al momento dell’emissione del prestito obbligazionario.

“Pasta Armando nasce come progetto di valorizzazione del grano duro nazionale, sancendo da subito il forte legame della nostra azienda con il territorio in cui opera, nell’ottica di contribuire al suo sviluppo e alla sua tutela anche dal punto di vista ambientale. Un impegno che si è concretizzato nella creazione, dodici anni fa, della Filiera Armando. – afferma Marco De Matteis, Amministratore Delegato di De Matteis Agroalimentare Spa – I risultati di questi anni ci hanno dato conferma delle nostre intuizioni e strategie, sia sul mercato interno che all’estero dove, grazie a questo finanziamento, lavoreremo per potenziare l’espansione del nostro marchio. Ringrazio i partner che hanno compreso il valore del nostro progetto e hanno scelto di sostenerlo.”

“Con questa operazione – aggiunge Annalisa Areni, Responsabile per il Sud di UniCredit Italia – sosteniamo i progetti di una importante realtà della Campania che ha intrapreso un preciso piano di investimenti basato su strategie di crescita sui mercati esteri e in ottica ESG. Con il prestito obbligazionario sottoscritto oggi proseguiamo nel percorso di emissioni di minibond nell’ambito dell’iniziativa “Bond Food Mezzogiorno”, finalizzata ad incentivare forme alternative di finanziamento degli investimenti delle PMI del Sud attive nel settore agroalimentare e a promuovere l’internazionalizzazione e la cultura della sostenibilità”

“De Matteis Agroalimentare rappresenta un’eccellenza campana dal profondo legame con il territorio, che ha scelto di investire nel proprio sviluppo sostenibile e internazionale. –ha dichiarato Antonio Bartolo, Responsabile Sud Mid Corporate di SACE –Come SACE siamo, quindi, orgogliosi di contribuire alla crescita nel mercato statunitense di un prodotto come Pasta Armando, di cui l’azienda gestisce l’intero ciclo produttivo e si occupa dell’intera filiera dalla lavorazione di grano, esclusivamente italiano, fino alla distribuzione, soprattutto in questo momento storico complesso che il settore agroalimentare sta attraversando dovuto anche alle conseguenze del conflitto russo-ucraino”.

Nata nel 1993 a Flumeri (AV), ad opera delle famiglie De Matteis e Grillo, De Matteis Agroalimentare SpA è oggi uno dei principali player nel mercato della pasta secca in Italia e nel mondo, con un fatturato di 144 milioni di euro nel 2021. La pasta che produce è l’espressione di un sistema produttivo integrato tra industria e agricoltura che si fonda su princìpi comuni e valori condivisi, tesi a garantire lo sviluppo del territorio e la salvaguardia dell’equilibrio tra uomo e ambiente. Pasta Armando è il marchio dell’azienda che distingue la sua pasta di alta qualità, prodotta con il solo grano 100% Italiano della filiera Armando, commercializzata in Italia e in oltre 10 Paesi esteri e certificata “Metodo Zero residui di Pesticidi e Glifosato”. Nata nel 2010 su intuizione del Presidente e Cavaliere del Lavoro Armando Enzo De Matteis, la Filiera Armando rappresenta una realtà ancora oggi unica nel panorama italiano perché prevede la firma di un accordo diretto con ogni agricoltore che ne fa parte, che include un rigoroso disciplinare di coltivazione fatto di pratiche agronomiche virtuose per il territorio. L’azienda persegue attivamente la sostenibilità ambientale delle proprie attività anche in altri modi, come l’investimento in un impianto cogenerativo realizzato nel 2013 presso lo stabilimento di Flumeri in grado di coprire oltre l’80% del fabbisogno energetico aziendale; la scelta di privilegiare la materia prima italiana riducendone l’importazione dall’estero; la riduzione dell’impiego di materie plastiche nel packaging e oggi Pasta Armando è confezionata in materiale totalmente riciclabile nella carta.