San Quirico e IFM Investors costruiranno una partnership strategica a lungo termine per favorire la posizione di leadership di ERG nel campo delle energie rinnovabili

Share

San Quirico (“SQ”) e IFM Investors (in qualità di gestore del fondo IFM Net Zero Infrastructure Fund (“IFM NZIF”)) (collettivamente, “IFM”) sono lieti di annunciare la costituzione di una partnership strategica a lungo termine riguardante ERG S.p.A. (“ERG” o “La Società”). Il family office della famiglia Garrone-Mondini e IFM NZIF hanno firmato un accordo storico, in base al quale IFM NZIF e le rispettive società collegate acquisiranno un interesse iniziale del 35% in una nuova holding da costituire che, a sua volta, deterrà circa il 62,5% di ERG.

L’investimento da parte di IFM NZIF e delle rispettive società collegate è superiore a EUR 1 miliardo e include un’opzione per ulteriori EUR 500 milioni di capitale a supporto della crescita di ERG, in base agli obiettivi strategici annunciati dalla Società a marzo 2022. SQ continuerà a controllare ERG una volta conclusa l’operazione, che pertanto non comporterà un’offerta pubblica o il delisting della Società.

La partnership ha lo scopo di consolidare la posizione di leadership di ERG come attore chiave nella transizione energetica in Europa e consentirà alla società di sbloccare un ulteriore potenziale di crescita in base agli ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione che i governi e le istituzioni stanno stabilendo a livello globale. SQ e IFM sono fortemente allineate per quanto riguarda gli obiettivi strategici definiti nel business plan di ERG, presentato nel marzo 2022, e supporteranno il CEO di ERG e l’intero management team della Società per garantire il raggiungimento di questi obiettivi.

SQ e IFM condividono una visione estremamente complementare riguardo a un futuro sostenibile per il settore energetico, con un analogo approccio di investimento a lungo termine. Sia SQ che IFM hanno una forte etica ESG e si impegnano a garantire che ERG abbia un ruolo centrale nella transizione verso un’economia a zero emissioni. La partnership attinge alla profonda competenza di SQ nel campo delle energie rinnovabili e alla notevole esperienza di IFM in questo settore, nonché nel settore delle infrastrutture in generale.

“Siamo orgogliosi di annunciare la partnership a lungo termine di ERG con IFM, uno tra i più rinomati gestori di fondi a livello internazionale, che condivide i nostri principi etici e la nostra visione strategica di creare valore sostenibile combattendo il cambiamento climatico. IFM porterà un’ampia impronta internazionale che va ben oltre i confini dell’Europa, nonché il proprio forte sostegno finanziario a lungo termine, per consentire a ERG di perseguire una crescita più rapida, più ampia e più diversificata”, ha affermato Edoardo Garrone, presidente di SQ ed ERG.

“Desidero dare il benvenuto a IFM tra i nostri azionisti. È un grande onore per me e per il mio team che un’istituzione così eccezionale abbia deciso di investire in ERG come società e come gruppo di professionisti, con il chiaro obiettivo a lungo termine di rafforzare ERG e di renderla più internazionale. Ritengo che la mentalità simile alla nostra, la competenza e la rete di IFM possano rappresentare un’opportunità significativa per ERG in un momento in cui dobbiamo spostare l’asticella più in alto che mai”, ha dichiarato Paolo Merli, nella foto, CEO di ERG.

Secondo Kyle Mangini, Global Head of Infrastructure di IFM, “IFM è entusiasta di collaborare con SQ ed ERG per il nostro primo investimento diretto in Italia. Consideriamo ERG un operatore eccellente nel settore delle energie rinnovabili, con un approccio pionieristico alla transizione energetica e un forte potenziale di crescita su scala globale. Questo investimento riflette la nostra strategia di investimento in beni strutturali sostenibili, che grazie ai rendimenti generati contribuisce ad incrementare i risparmi previdenziali di milioni di membri dei fondi pensione.”

L’obiettivo è di completare l’operazione per il T3 2022; il completamento è soggetto a determinate approvazioni normative.

SQ è stata assistita da Rotschild & Co. come unico consulente finanziario e da Legance – Avvocati Associati come consulente legale. IFM è stata assistita da Goldman Sachs come unico consulente finanziario, da M&M Capital come consulente strategico e da BonelliErede come consulente legale.