HuffPost, nuovo sito a pagamento

Share

HuffPost Italia cambia: da oggi a mezzogiorno la testata del Gruppo Gedi lancerà un nuovo sito rivisto graficamente ma anche con un incremento dei contenuti originali con analisi, approfondimenti, interviste, commenti, blog e tutto ciò che permette di raccontare una notizia sotto ogni punto di vista grazie anche all’arricchimento del parco di firme e collaboratori.

Il canale video del sito diretto da Mattia Feltri (in foto) è stato completamente rinnovato e reso più facile da consultare, ed è inoltre in arrivo un’ampia proposta di serie podcast. Soprattutto la novità di oggi è che la testata lancia un piano di abbonamenti: diversi articoli e blog potranno continuare a essere letti gratuitamente mentre altri contenuti originali, la parte più esclusiva della produzione editoriale, passerà a pagamento, insieme a un’offerta di prodotti riservati agli abbonati come newsletter, sondaggi e la possibilità di pubblicazione di alcuni contributi. «Da domani (oggi per chi legge, ndr) Huffpost sarà una testata a pagamento», ha detto Feltri, «nella convinzione che stiamo facendo un buon lavoro, confermato dalla crescente affezione dei lettori e attenzione della pubblicità».