Acqua&Sapone, 46 aperture

Share

Acqua&Sapone mette sul piatto 29 milioni di euro quest’anno per sviluppare la sua rete commerciale: entro dicembre la previsione è di aprire 46 nuovi negozi in tutta Italia. L’assemblea dei soci della catena di prodotti dedicati alla bellezza e all’igiene che si è tenuta a fine anno ha infatti approvato il piano investimenti 2022, «un programma importante che tiene conto degli ottimi risultati raggiunti ad oggi», ha spiegato l’azienda in una nota.
L’insegna leader di mercato con una quota del 43% ha infatti chiuso il 2021 con un fatturato di 1,3 miliardi di euro, +2,21% a parità di rete (+4,3% con i nuovi punti vendita). «Usciamo da un biennio difficile, che ha modificato le abitudini di vita di una grande parte degli italiani», ha commentato Sergio Reale, nella foto, appena riconfermato presidente dall’assemblea dei soci. «Il privilegio del nostro gruppo è poter agire velocemente, adattando l’offerta alle esigenze dei consumatori, e in questo siamo stati premiati. Ora andiamo avanti a investire con un piano ambizioso che interesserà tutto il Paese e che ci consentirà di offrire nuovi posti di lavoro».
L’obiettivo di crescita nel 2022 è del +5%, che equivale a 1,4 miliardi di euro di fatturato. Con lo sviluppo della rete commerciale (+5,5% sul 2021) si stimano circa 1.200 nuove assunzioni. Nel corso dell’assemblea, insieme al rinnovo della presidenza, è stata riconfermata la carica del vice presidente Nando Barbarossa ed è stato eletto il consigliere Salvatore Leto.
Acqua&Sapone è nato nel 1992 da otto associati, con la denominazione di Cedas e oggi è un Consorzio composto da cinque soci. Nel 2020 con un’operazione finanziaria il fondo Hig Capital ha acquisito, attraverso la Bubbles BidCo, quattro società del Gruppo (Cesar – Sda / Quamar – VDM). L’insegna è presente sul territorio con 790 punti vendita (formato standard intorno ai 400 metri quadrati, ma gli store situati in aree centrali urbane possono avere metrature inferiori). L’organico è di 9 mila dipendenti.
Una delle ultime attività della catena è stata Acqua&Sapone for Charity, culminata con la donazione di 500 mila euro alla Fondazione Onlus Doppia Difesa fondata da Michelle Hunziker, per contribuire attivamente ai progetti di sostegno contro ogni forma di violenza sulle donne.

Marco Livi, ItaliaOggi