Salcef Group, acquisite nuove commesse per complessivi 202 mln

Share

Salcef Group nel quarto trimestre 2021 ha acquisito nuove commesse per complessivi 202 milioni di euro, per attività di costruzione, manutenzione, rinnovamento ed elettrificazione di linee ferroviarie e metropolitane e per la fornitura di macchinari ferroviari. In particolare, il 22 dicembre scorso è stato siglato il contratto tra il Raggruppamento Temporaneo di Imprese guidato dalla controllata Salcef S.p.A., e il Consorzio Iricav Due per la realizzazione delle opere civili e armamento ferroviario sul 1° Lotto Funzionale Verona-Bivio Vicenza della Tratta AV/AC Verona-Padova. Il progetto, che ha un valore complessivo di 194,8 milioni di euro, finanziati con le risorse messe a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, prevede lavori da marzo 2022 a marzo 2026. La quota di pertinenza del Gruppo è pari a 147,8 milioni di euro.
Inoltre, Salcef S.p.A. si è aggiudicata la gara indetta da Atac per il rinnovo dell’armamento ferroviario sulla tratta Anagnina-Ottaviano della linea A della metropolitana di Roma. Il progetto, da circa 26,9 milioni di euro comprende anche le attività di progettazione esecutiva. Tali contratti, insieme agli altri minori, confluiranno nel Backlog al 31 dicembre 2021.
Valeriano Salciccia, nella foto, a.d. Salcef Group, ha commentato: “La performance commerciale nell’ultimo trimestre del 2021 conferma l’interesse del mercato verso le soluzioni integrate offerte dal Gruppo Salcef. Inoltre, i due principali contratti menzionati rafforzano la posizione del Gruppo nel segmento dell’Alta Velocità e nel segmento delle infrastrutture per il trasporto urbano”.