Il Condirettore Generale di Poste Giuseppe Lasco fra le “100 Eccellenze Italiane”: “La nostra Azienda sa coniugare business e interesse sociale”

Share

Il Condirettore Generale Giuseppe Lasco ha ricevuto il premio “100 Eccellenze Italiane” per la categoria management, riconoscimento che valorizza figure e storie di eccellenza nazionali, che contribuiscono a dare lustro al nostro Paese in vari settori. La cerimonia di premiazione si è svolta a Roma in Campidoglio giovedì 16 dicembre.

Le parole di Lasco

Il Condirettore Generale, Giuseppe Lasco, ha voluto condividere il premio “100 Eccellenze Italiane” personale con tutti i colleghi di Poste Italiane: “Sono molto contento di ricevere questo premio ma lo ricevo per nome e per conto di Poste Italiane, perché Poste Italiane è un’eccellenza del Paese”, ha detto. “Dico sempre – ha proseguito – che la nostra Azienda è unica nel sistema economico-finanziario del nostro Paese perché riesce a coniugare da un lato l’interesse dei nostri azionisti, quindi del business, dall’altro l’interesse sociale-economico dell’intero Sistema Paese”.

L’impegno nell’emergenza

“Noi – ha aggiunto Lasco – abbiamo fatto cose bellissime nell’interesse esclusivo del Sistema Paese, senza guardare al profitto, riuscendo allo stesso tempo a tenere alta la guardia per il nostro business che è fondamentale per la tenuta della nostra Azienda. Questo è un premio che divido con tutti i nostri dipendenti e i nostri colleghi, dal primo all’ultimo, qui a Roma e su tutto il territorio nazionale”. Il riferimento è all’enorme impegno dell’Azienda durante questi mesi di emergenza sanitaria, in cui è rimasta sempre al servizio dei cittadini.

Il riconoscimento

Il riconoscimento, promosso dall’associazione LIBER con il patrocinio della Presidenza del Consiglio, è un’occasione per riunire personalità di grande rilievo, che rappresentano la parte migliore dell’Italia, evidenziando ancora una volta le innumerevoli risorse del nostro Paese.

Tgposte.it