Ghana Food Innovation Center, Manni Group, Sace e altri lanciano un contest di idee per creare un hub in Africa destinato a migliorare la gestione del primo miglio del raccolto

Share

Si stima che oltre il 33% del cibo prodotto venga sprecato. Questo genera enormi emissioni, dissipazione di energia e opportunità mancate. Mentre in Europa oltre il 90% del raccolto viene adeguatamente lavorato e conservato nel primo miglio attraverso efficienti tecnologie per mantenere la catena del freddo, in Africa la percentuale crolla al 3%. 

Non ci sono soluzioni semplici alle lacune che da sempre affliggono la società umana, ma quello che è certo è che spesso non è la mancanza di risorse naturali a generare povertà e vulnerabilità, ma la complessità delle dinamiche infrastrutturali ed economiche.

La catena del freddo è uno dei nodi chiave nella sfida al nutrimento del pianeta. Per questo nello scenario africano e in linea con gli obiettivi delle Nazioni Unite, Manni Group e InspiraFarms si apprestano a realizzare il GHANA FOOD INNOVATION CENTRE, un hub tecnologico e culturale, dove sarà possibile condividere con la popolazione conoscenze e tecnologie per soddisfare le loro esigenze, sviluppando nuove strategie per rendere più competitive le attività e generando migliaia di posti di lavoro di qualità.

La terza edizione del Manni Group Design Award sfida architetti e ingegneri di tutto il mondo a creare il miglior progetto per questo polo del freddo ed education center. I loro progetti saranno valutati da Architetti di altissimo livello come Eduardo Souto de Moura, Giancarlo Mazzanti di El Equipo Mazzanti, Mariam Kamara di Atelier Masōmī e Andreas Fries di Herzog de Meuron.

L’alto valore di questa iniziativa è dimostrato dal patrocinio di SACE, nella foto il presidente Rodolfo Errore, la società assicurativo-finanziaria specializzata nel sostegno alla crescita e allo sviluppo delle imprese e del tessuto economico nazionale, che sostiene progetti sostenibili in Italia e all’estero,, di Global Cold Chain Alliance (GCCA) la più importante associazione mondiale nel settore della logistica del freddo e anche di Fondazione Promozione Acciaio, un’istituzione culturale che promuove il progresso dell’edilizia e delle infrastrutture in acciaio.

Ringraziamo per il supporto e le conoscenze tecniche Inspirafarms e Ifria, eccellenze nel settore dello sviluppo della catena del freddo in Africa.

Partner molto importanti si sono uniti come sponsor: BASF, leader nell’industria chimica (Main Sponsor) e come sponsor ROCKWOOL, principale attore nel mercato della lana minerale e Renolit, punto di riferimento per la produzione di membrane sintetiche.