Ricomincia ‘Tech is Pink’

Share

Percorso, dai 7 ai 18 anni, voluto da Samsung e Mediaworld

Il 25 ottobre avrà inizio la seconda edizione di ‘Tech is Pink’, un percorso di formazione online focalizzato sulle discipline Stem, dedicato solo alle ragazze. Il progetto è stato voluto da MediaWorld e, per la prima volta, anche da Samsung Electronics Italia. Lo scopo è quello di far conoscere al pubblico femminile le materie Science, Technology, Engineering and Mathematics, sempre più decisive per la nascita di nuove professioni.

Ci sono lezioni su coding, gaming, sviluppo app e web design, destinate a tutte le ragazze dai 7 ai 18 anni.

Questo percorso parte da un’età molto bassa per un preciso motivo: “Realizzato in collaborazione con Girls Tech, iniziativa di SYX, associazione no-profit per la diffusione delle nuove tecnologie informatiche, Tech is Pink nasce proprio con l’obiettivo di sensibilizzare le ragazze sui temi del digitale sin da piccole, perché è proprio da giovanissimi che ci si appassiona alle discipline Stem” dice Samsung.

Secondo i recenti dati di Talents Venture, in Italia solo circa il 37% delle studentesse sceglie un percorso di studi Stem e, tra i laureati in materie tecnico-scientifiche, solo il 18% è donna, peri l report ‘Valored4Stem’. Tech is Pink rappresenta quindi un percorso fatto di 30 corsi online in live streaming per un totale di circa 180 ore di formazione gratuita, le quali hanno l’obiettivo di sviluppare i talenti tecnologici femminili e sostenere concretamente la presenza femminile nel settore della scienza e della tecnologia, favorendo al contempo la riduzione dello ‘skills mismatch’, ovvero il divario tra le competenze richieste dal mercato del lavoro e quelle realmente disponibili. I corsi, tenuti da professionisti di Girls Tech, riguarderanno argomenti come: il coding con Scratch e Python, la progettazione di app, la cybersecurity fino al graphic design e al gaming, il tutto declinato ad hoc sulla base delle differenti età delle partecipanti.