Sace nominata tra aziende più sostenibili del web

Share

Secondo l’esg Perception index, realizzato da Reputation Science, Sace arriva terza sul podio nel settore della finanza

La Reputation Science è una società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, misura la percezione di sostenibilità delle aziende italiane. Secondo l’azienda, Sace scala la classifica dell’Esg Reputation index e raggiunge il quindicesimo posto tra le 200 aziende più sostenibili sul web, mentre nel settore della finanza si posiziona terza (nella foto il presidente di Sace, Rodolfo Errore).

L’ottimo posizionamento nella classifica Top 200 Esg Reputation index è dovuto all’impegno costante che la società mette ogni giorno verso la creazione di valore, con la massima attenzione alle tematiche sociali e ambientali. Sace potrà, inoltre, giocare un ruolo strategico nella transizione ecologica italiana, anche supportando gli investimenti previsti dal Pnrr. Si ricorda anche che l’azienda, guidata da Pierfrancesco Latini, ha già ricevuto il sigillo di qualità “Green Star Sostenibilità 2021” nel settore assicurazioni.

Nel primo semestre di quest’anno Sace ha aderito anche alla Climate Change policy, una serie di misure ad hoc per migliorare il contributo delle attività di business alla riduzione delle emissioni climalteranti, che introduce il divieto al supporto di progetti particolarmente impattanti per l’ambiente. La società, quindi, dimostra costantemente la sua linea sostenibile: attenta alla tutela ambientale e al benessere di stakeholder e collaboratori.

A guidare la classifica Esg Perception index sono i settori energia, automotive e finance, che da soli occupano l’85% delle prime 20 posizioni. Sono questi, difatti, i cluster più coinvolti nella transizione energetica e ambientale, spesso chiamati ad agire prima degli altri. Tra tutti spicca il settore cruciale della finanza, a conferma del ruolo strategico nella transizione verso una società sostenibile, con una media superiore a quella generale e che può contare ben 4 aziende tra le prime 20 classificate, tra cui Sace.