Incendi in Sardegna, Intesa Sanpaolo stanzia 50 milioni di euro e offre alle aziende possibilità di sospendere le rate dei finanziamenti

Share

A seguito dei rilevanti danni causati dagli incendi in Sardegna, in particolare nelle provincie di Oristano e Nuoro, Intesa Sanpaolo (nella foto, l’a. d. Carlo Messina) ha stanziato un plafond di 50 milioni di euro a sostegno delle imprese del territorio, principalmente allevamento, olivicoltura, viticoltura e settore agrituristico.

Intesa Sanpaolo ha inoltre previsto la possibilità per le aziende di richiedere la sospensione fino a 12 mesi della quota capitale mutui e di accedere a finanziamenti a condizioni agevolate della durata di 5 anni, con due anni di preammortamento.

Gli interventi sono attivabili in modo veloce con una semplice auto dichiarazione del cliente. Le oltre 70 filiali di Intesa Sanpaolo sono a disposizione per fornire informazioni ed assistenza, insieme agli specialisti della nuova Direzione Agribusiness.

La banca ha attivato un sostegno concreto e tempestivo a favore delle imprese del territorio, consapevole della particolare importanza che i settori legati all’agroalimentare, all’allevamento e al turismo rivestono per la Sardegna.
Informazioni per la stampa