Mediacom, Ilaria Lamanuzzi è la nuova Head of Digital

Share

MediaCom rafforza i servizi di consulenza lanciando anche in Italia Blink Consulting, dedicata alla digital transformation. A prendere in mano la sigla sarà Ilaria Lamanuzzi, con il ruolo di head of digital. Già digital client lead, Lamanuzzi si occuperà, quindi, anche della guida e dello sviluppo della neonata Blink Consulting, la unit di MediaCom.

Recentemente MediaCom ha integrato Blink Consulting nelle sedi di Londra, New York, Città del Messico e Singapore. Oggi, introdurrà la Blink anche in Italia, con l’obiettivo di ampliare i suoi servizi di consulenza digitale oltre il media offrendo un approccio consulenziale per i propri clienti. Mirando così alla trasformazione digitale e sfruttando dati e tecnologia per migliorare i risultati di business.

«La nomina di Ilaria rispecchia perfettamente il nostro posizionamento e la nostra filosofia “People First” volta a valorizzare i talenti interni all’agenzia – spiega Zeno Mottura, ceo di MediaCom Italia -. La nuova vision “Seeing the bigger picture”, lanciata da MediaCom a livello global nei mesi scorsi, determina un’ulteriore evoluzione dei processi di lavoro e dei profili presenti in agenzia che richiede una visione completa del business e un background di esperienze internazionali».

Lamanuzzi vanta un percorso decennale che inizia nell’agenzia media Carat; passa poi 2011 in Mec Italia, agenzia di GroupM, dove matura competenze di gestione clienti online/offline prima come media planner e poi come digital manager. Nel 2015 si trasferisce alla sede di Dubai di Mec Middle East & North Africa nel ruolo di account manager a supporto del cliente Mercedes-Benz Middle East, e rientra in Italia nel 2017 come digital lead di MediaCom lavorando sulle strategie media del gruppo PSA.

In merito alla nuova posizione, Lamanuzzi commenta: «Sono molto felice di questa nuova opportunità che mi permette di affiancare i clienti nelle loro strategie media e, grazie al lancio di Blink, di essere parte della loro trasformazione digitale entrando nelle dinamiche di business. Il digitale rappresenta da anni il driver principale di crescita delle aziende e nel futuro assumerà un ruolo sempre più rilevante non solo come touchpoint di comunicazione, ma come principale fonte di fatturato per i clienti. È quindi fondamentale accompagnare e guidare le aziende con un’offerta che vada oltre il perimetro media e che metta insieme dati, tecnologia e contenuto al fine di costruire la migliore customer experience raggiungendo e monitorando i risultati di business».