Eurovision Song Contest, vincono i Maneskin. Il gruppo era stato protagonista di uno spot TIM

Share

Anche questa edizione di Eurovision Song Contest si consegna alla storia della tv. A vincerla i Maneskin con il loro piacevole brano Zitti e buoni. Il pezzo ha ricevuto un consenso unanime di critica e di pubblico. Ora la band può percorrere con tranquillità l’agevole autostrada del successo. Tra i primi a credere nella band, c’è stata TIM, grazie alla spinta e alla lungimiranza di Luca Josi (nella foto), il Direttore Brand Strategy, Media & Multimedia Entertainment di Tim. Così Josi ha commentato l’esperienza con i Maneskin: “Nel 2018 con TIM abbiamo ambientato a Piazza Navona le nostre campagne: Mina cantava il brano vincitore dell’Oscar La La Land e la piazza veniva attraversata prima da i protagonisti di Star Wars, poi “pattinata” dalla Koestler quindi “nuotata” dalla Pellegrini. C’erano anche i Maneskin a cui dedicammo, poi, un video. L’idea fu quella di solennizzare la loro band con una citazione dei “Pink Floyd live at Pompei” portandoli al Circo di Massenzio – da cui proviene l’obelisco voluto a Piazza Navona da Innocenzo X – così da tenere sempre legato ogni elemento della comunicazione. Li scegliemmo la sera stessa in cui fecero il primo provino di X Factor″.