Aspiag Service, l’utile netto cresce a doppia cifra

Share

Un 2020 ancora in crescita. Con un +5,3% nelle vendite a valore e un +4,7% nel fatturato al pubblico, sale a doppia cifra l’utile netto. Sono 96 i milioni di euro destinati agli investimenti e 281 i collaboratori in più rispetto al 2019.  Raggiunti tutti gli obiettivi di crescita prefissati: il fatturato al pubblico è di 2,434 miliardi di euro, l’utile netto cresce a doppia cifra, attestandosi a 38,04 milioni di euro. Si è chiuso così il 2020 per Aspiag Service Srl, concessionaria del marchio Despar per il Triveneto e l’Emilia-Romagna. Risultati che permettono al player della Gdo di incrementare ulteriormente all’ 11,45% la propria quota di mercato nella trading area di riferimento. “I risultati del 2020 – è il commento del Presidente di Aspiag Service Harald Antley, nella foto, – confermano la solidità, l’efficienza e la capacità di adattamento della nostra azienda e la resilienza dei nostri collaboratori. La pandemia ha portato con sé nuove abitudini di vita e nuovi compromessi, molti dei quali continueranno ad accompagnarci anche nei prossimi anni”. E per il futuro si punta sugli investimenti. 
“Vogliamo guardare con fiducia al futuro: per questo ci concentreremo sui progetti di sviluppo della nostra rete commerciale, continuando a rafforzare la nostra presenza a Nord Est. Abbiamo in programma – conclude Antley – un importante piano di investimenti triennale da oltre 390 milioni di euro con l’obiettivo di creare una rete di punti vendita sempre capillare e innovativa. Solo per il 2021 prevediamo infatti di aprire 20 nuovi negozi e di ristrutturarne 14 tra diretti e affiliati”.