Polo del Gusto, Andrea Macchione nuovo AD

Share

Andrea Macchione, già ceo di Domori, azienda italiana di prodotti al cioccolato, è stato nominato amministratore delegato del Polo del Gusto.
Polo del Gusto nasce con l’intento di diventare punto di riferimento della cultura e dell’eccellenza del gusto, nel settore gourmet/superpremium a livello mondiale, offrendo sul mercato prodotti di estrema qualità. Questa nuova società è una sub-holding del Gruppo Illy, che raggruppa al suo interno diversi marchi: Dammann Frères, Domori (cioccolato), Prestat (pasticceria inglese), Agrimontana (confetture), Mastrojanni (vini). Fa capo al gruppo Illy Riccardo Illy.
Andrea Macchione è stato nominato formalmente già il 30 marzo in Consiglio d’amministrazione, ma la notizia dell’incarico, assegnato per la prima volta dal 2019 quando il Polo del Gusto è stato costituito, è stata resa nota solo negli ultimi giorni.
Macchione ha lavorato dal 2010 al 2015 per il Gruppo Eataly; da aprile 2018 è AD di Domori e dal luglio 2019 è Presidente di Prestat, marchio di cioccolato fornitore della Casa Reale Inglese.
Così Riccardo Illy ha commentato la nuova nomina: “Con la nomina di Andrea Macchione ad amministratore delegato, il Polo del Gusto entra nella fase più strategica di sviluppo: il prossimo futuro sarà cruciale per la selezione di un socio investitore, con la prospettiva della successiva quotazione in borsa delle diverse società operative“.
Macchione stesso ha poi aggiunto: “Assumo l’incarico con due priorità ben precise: la ricerca di un nuovo socio investitore e la definizione di un piano di acquisizioni. Le linee guide saranno le stesse che hanno contraddistinto la scelta dei primi brand entrati a fare parte del gruppo: qualità e innovazione dei prodotti e una spiccata sensibilità per la sostenibilità ambientale. Sarà una gestione attenta a creare un comune denominatore green tra tutte imprese coinvolte“.