Brasile, gli imprenditori contro Bolsonaro: il governo gestisca la pandemia

Share

Il quotidiano aggravarsi della pandemia di Covid-19, a cui si aggiunge il collasso del sistema sanitario in diversi Stati del Brasile, ha portato un gruppo di economisti e imprenditori a redigere un documento intitolato ‘Il Paese esige rispetto. La vita ha bisogno di scienza e buon governo – Lettera aperta alla societa’ sulle misure per combattere la pandemia’ (‘O Pais Exige Respeito. A Vida Necessita da Ciencia e do Bom Governo – Carta Aberta a Sociedade Referente a Medidas de Combate a Pandemia). Nel testo si descrivono gli impatti economici e sociali attribuiti alla pandemia. La lettera e’ stata inviata ai leader del governo, del parlamento e della magistratura, e ha ottenuto, fino a ieri, piu’ di 1.500 firme. Nonostante non venga citato esplicitamente il presidente Jair Bolsonaro, nella foto, nel testo si critica con severita’ le azioni del governo federale rispetto alla mancanza di coordinamento nell’affrontare la pandemia e si chiede un nuovo approccio di fronte alla crisi. Nella lettera si legge: “Siamo alle soglie di una fase esplosiva della pandemia ed e’ fondamentale che, d’ora in poi, le politiche pubbliche siano basate su dati, informazioni affidabili ed evidenze scientifiche. Non c’e’ piu’ tempo da perdere in dibattiti sterili e notizie false. Dobbiamo essere guidati da esperienze di successo, da azioni a basso costo e ad alto impatto, da iniziative che possano effettivamente invertire la situazione senza precedenti che sta vivendo il Paese”. Quattro misure sono indicate come “indispensabili per combattere la pandemia”, a cominciare dalla vaccinazione di massa che, secondo il testo, “comporta elevati benefici privati e sociali, con un costo relativamente contenuto”. Secondo gli autori, “non e’ ragionevole aspettarsi una ripresa dell’attivita’ economica in un’epidemia incontrollata”. Incoraggiare l’uso della mascherina, sia con distribuzione gratuita che attraverso linee guida educative, nonche’ l’attuazione del distanziamento sociale sono altre misure urgenti menzionate nella lettera. Per il gruppo, l’esempio dato dai leader di governo nel rispettare queste misure e’ fondamentale per combattere il Covid-19. “I messaggi contrari alle misure preventive- si afferma nel testo- influenzano la loro adozione da parte della popolazione, portando a un aumento del contagio”. Infine, la lettera chiede la creazione di un meccanismo di coordinamento nazionale per combattere la pandemia, guidato da un comitato di scienziati e specialisti. Si domanda al governo federale di smettere di sabotare i governatori e di assumere la gestione della crisi. La scorsa settimana, Bolsonaro ha intentato una causa di incostituzionalita’ presso la Corte suprema contro i lockdown implementati nel Distretto Federale, Bahia e Rio Grande do Sul.