Eos, ecco la “nuova” criptovaluta che prepara la scalata al Bitcoin

Share

Si chiama Eos ed è una delle più promettenti criptovalute di nuova generazione. Il suo valore attuale è di circa 3,60 dollari e il suo volume di mercato sembra essere destinato a crescere. Ecco perché

Dopo più di dieci anni dalla loro nascita, le criptovalute continuano a far discutere e a dividere il mondo della finanza.

Per alcuni sono “semplicemente” una bolla, una speculazione, una truffa, per altri, invece, i Bitcoin e i suoi fratelli – come Ethereum ed Eos, giusto per citare due criptomonete molto in voga – rappresentano una rivoluzione parallela ai tradizionali mercati della finanza. E una reale opportunità di business, una vera e propria corsa all’oro (digitale).

Una realtà tanto oscura e profonda quanto economicamente intrigante, quella delle cryptocurrency, che è bene conoscere almeno in superficie, perché interessanti sono le tecnologie dalle quali nascono e sulle quali si strutturano e si sviluppano, come la blockchain e il mining (che però necessiterebbero di un capitolo o di un libro a parte per spiegarli bene e capirli altrettanto bene).

Parlavamo di criptovaluta, Bitcoin, Ethereum ed Eos. Ecco, quest’ultima sta sgomitando parecchio, facendosi notare in positivo tra le 4.200 cryptocurrency quotate al CoinMarketCup, di fatto la Borsa delle criptomonete (che, insomma, possono essere considerate come delle azioni).

Eos, nella mitologia greca, è la dea dell’alba, la personificazione dell’aurora. E forse, allora, per il mercato delle criptovalute ci può essere un nuovo giorno e una vita oltre al Bitcoin, il cui valore si attesta a oltre 47mila dollari “al pezzo” per un valore di mercato che sfiora i 900 miliardi di dollari. Per avere un Eos, attualmente 22esimo nella classifica del CoinMarketCup”, bastano invece circa 3,6 dollari, ma ciò non significa che non sia già in grado di generare un market cup da capogiro (quasi 3,4 miliardi di dollari), risultando una delle valute maggiormente utilizzate al mondo. Perché? Spieghiamolo.

Coniata nel 2017, Eos è una criptovaluta di nuova generazione che – come tutte le altre – permette a chi ha un proprio cryptoportafoglio di effettuare transizioni di questo particolare denaro parallelo, aggirando il sistema monetario tradizionale. Proprio per il fatto di essere di nuova generazione, oltre all’avere potenzialmente importanti margini di crescita, è stata concepita e creata sulla base di tecnologie ancora più all’avanguardia, capaci di renderla utilizzabile per più servizi, come quelli delle cosiddette App distribuite (DApp) e degli smart contract, che rappresentano il presente e il futuro del mercato finanziario delle criptovalute.







ilGiornale.it