Sostenere la ripartenza del mondo taxi: “Wetaxi” e “Samarcanda” lanciano “Connect”, la nuova rete smart e made In Italy

Share

“Wetaxi” e la Cooperativa “Samarcanda 06.5551” lanciano la nuova rete “Connect”, pensata per la ripartenza del mondo taxi grazie a fee azzerate per tutto il 2020, un pacchetto che include la polizza “Yolo Protezione Pandemia” e divisori per i taxi“

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è fabrizio-finamore1.jpg

Una rete ideata con i tassisti per i tassisti: “Wetaxi“, la piattaforma digitale per il taxi a “Tariffa massima garantita”, e la cooperativa romana “Samarcanda 06.5551″ si uniscono per lanciare “Connect“, la prima rete a libero accesso completamente made In Italy. “Connect” parte da Roma e sarà attiva a partire dal 1 luglio per tutti i tassisti indipendenti della regione Lazio:
l’obiettivo è creare una nuova flotta di taxi attraverso affiliazione diretta dei tassisti dando la possibilità all’intero settore

Che, negli ultimi mesi è stato colpito da un netto calo delle corse, di ripartire prima e con più forza grazie a strumenti all’avanguardia per raggiungere sempre più clienti sul territorio.

“Connect nasce con l’intenzione di diventare un punto di riferimento per i tassisti che vogliono sentirsi parte di un progetto inclusivo e innovativo, che guarda al futuro e che assicura da una parte i servizi e l’esperienza di una cooperativa come “Samarcanda”, dall’altra la flessibilità, la tecnologia e la trasparenza della torinese “Wetaxi”, spiegano Massimiliano Curto, CEO di “Wetaxi” e Fabrizio Finamore, presidente di “Samarcanda 06.5551”.

Innovazione, trasparenza e semplicità sono infatti le parole chiave intorno a cui ruota “Connect”: per aderire alla nuova rete è sufficiente scaricare e registrarsi tramite l’app “Wetaxi Connect”. Non ci sono vincoli contrattuali o di esclusiva nei confronti della rete, né è prevista affiliazione a cooperative. La fee per i tassisti è fissa (1€ a corsa), mentre il canone di abbonamento di 2 euro a settimana diventa gratuito accettando i T&C di “Connect”.

Lato utente, l’iniziativa migliora il servizio grazie a una maggiore capillarità della flotta di tassisti aderenti: tramite l’app è possibile conoscere in anticipo il prezzo massimo della corsa nel momento in cui si inserisce il punto di partenza e di arrivo. Giunti a destinazione, “Wetaxi” garantisce il pagamento in app del valore inferiore tra quello calcolato al momento della prenotazione e quello indicato dal tassametro. Il tutto mettendo al sicuro gli utenti: con i sistemi di pagamento elettronico in app viene eliminato del tutto lo scambio di contante e in più i tassisti garantiscono sanificazioni quotidiane dell’abitacolo, mascherine e guanti e divisori tra conducente e passeggeri.

Per i tassisti che aderiscono entro il 31 agosto a Connect è previsto l’azzeramento del canone di adesione e delle fee sulle corse per tutto il resto del 2020, l’installazione gratuita di divisori all’interno dei taxi (per i primi 100 iscritti) e la possibilità di accedere gratuitamente a “WeCare”, il programma di assistenza gratuito pensato per i tassisti che offre la polizza “Yolo Protezione Pandemia” che protegge dalle sindromi influenzali di natura pandemica.

Today.it

Share
Share