Borsa: Europa guadagna con banche, petroliferi e auto

Share

In calo il greggio e l’oro. Cauta Milano (+0,5%), spread a 170

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è borsa-europea.jpg

Positive le principali Borse europee sulla scia dell’Asia, con il coronavirus che pare alle spalle, al contrario di altre aree, come Usa, Israele, India.
Giù l’oro (-0,2%). La migliore è Londra (+1,3%), seguita da Francoforte (+1,2%)Parigi e Madrid (+1%). Cauta Milano (+0,5%).

L’indice d’area, Stoxx 600, guadagna lo 0,9%, trainato da materiali, energia e beni voluttuari. Fanalino di coda il comparto salute. A farla da padrone il rame, ma soprattutto l’acciaio, con Thyssenkrupp (+5,3%) e Arcelor Mittal (+4,7%). Bene, nonostante il calo del greggio (wti -1,2% a 40 dollari al barile) i petroliferi, da Aker (+4,5%) a Lundin e Bp (+2%).
Guadagnano auto, con Peugeot (+2,7%), Fca (+2,5%) e Daimler (+2%) e componenti, come Continental (+3,1%) e Valeo (+3,3%).
In rialzo le banche, con un picco per Dnb (+9,2%) e bene Danske Bank (+2,9%), Nordea (+2%), Standard Chartered (+1,6%), Royal Bank of Scotland (+1,4%). Su le italiane con lo spread a 170, con eccezione Ubi (-0,3%) su cui continua il periodo d’offerta per l’Ops di Intesa (+0,3%). 


ANSA

Share
Share