Gruppo Gnutti Carlo, finanziamento da 20 mln da Banca Mps con Garanzia Italia di Sace

Share

Il Gruppo Gnutti Carlo, leader globale per innovazione e produzione di componentistica ad alta precisione, ha sottoscritto con Banca Monte dei Paschi di Siena un finanziamento da 20 milioni di euro assistito da garanzia SACE (nella foto, il presidente Rodolfo Errore) nell’ambito del programma Garanzia Italia.

L’operazione strutturata, con una durata di 6 anni, consentirà alla società di fronteggiare l’incremento della necessità di circolante dovuta all’improvvisa interruzione dell’attività a causa dell’emergenza epidemiologica Covid-19.

Gnutti Carlo inizia la sua attività nel 1922 come piccola impresa produttrice di componenti per macchine agricole. Negli anni diventa produttore di nicchia di cuscinetti a rulli conici apprezzati anche dal mercato internazionale. Grazie ad una serie di acquisizioni societarie estere, nell’ultimo ventennio il Gruppo si espande e cresce diventando leader mondiale nello sviluppo e nella produzione di componenti e sistemi per il Valve Train e gruppi iniezione, componenti in alluminio complessi per l’automotive e le telecomunicazioni, componenti tecnici pressofusi in metalli leggeri (alluminio e magnesio), stampaggio ad iniezione di materiali termoplastici, pompe olio e pompe per liquido di raffreddamento. La società è partner di diversi OEM’s attivi nei settori truck, movimento terra, agricolo, motociclistico, marino, gruppi elettrogeni ed e-mobility.

Mario Gnutti, Vice Presidente del Gruppo Gnutti Carlo, ha dichiarato: “In un contesto già non semplice per il settore automotive a livello globale, la pandemia e la crisi economica che ne sta derivando ci pongono di fronte a delle sfide di straordinaria complessità che il Gruppo Gnutti Carlo intende affrontare con decisione dotandosi di tutti gli strumenti disponibili tra cui un adeguato supporto finanziario per porre le basi, non solo per il superamento della crisi, ma per caratterizzare la crescita futura del Gruppo e la creazione di valore”.

“Siamo lieti di aver concluso questa operazione con Gnutti Carlo a conferma dell’impegno costante di SACE sul territorio nei confronti delle aziende italiane che stanno affrontando questo periodo di notevole complessità. Si tratta della prima con Banca Monte dei Paschi di Siena, a testimonianza di una sempre più proficua sinergia con il sistema bancario italiano che sta dando i suoi risultati – ha dichiarato Mario Bruni, nella foto, Responsabile Mid Market di SACE -. Siamo pronti a dare il nostro contributo per rendere il made in Italy sempre più competitivo, in Italia e nel Mondo, e dare supporto alle tante eccellenze italiane che contribuiscono ogni giorno alla crescita del nostro Paese”.

“Quest’operazione si inquadra nell’ambito delle azioni di sostegno concreto al territorio, messe in campo da BMps in questa fase di emergenza del nostro Paese – ha affermato Giampiero Bergami, Chief Commercial Officer e vice direttore generale di Banca Mps –. Il finanziamento supporta la ripartenza di una realtà imprenditoriale che ha saputo distinguersi e primeggiare anche sui mercati esteri insieme alla filiera produttiva collegata, per contribuire alla ripresa e allo sviluppo del tessuto economico nazionale”.

Share
Share