Toscana Aeroporti, Roberto Naldi è il nuovo ad

Share

Il Consiglio di Amministrazione di Toscana Aeroporti S.p.A. – società quotata sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana S.p.A. che gestisce gli aeroporti di Firenze e Pisa – riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Marco Carrai ha nominato il Consigliere Roberto Naldi, nella foto, quale nuovo Amministratore Delegato della Società, attribuendogli i relativi poteri. Ingegnere, nato a Tripoli (Libia) nel 1953, Roberto Naldi vanta una ultraventennale esperienza nel settore aeroportuale del quale ha iniziato a occuparsi nel 1999 in qualità di Vice Presidente di Aeropuertos Argentina 2000 in rappresentanza di SEA S.p.A. Dal 2008 è Direttore per l’Europa di Corporacion America, mentre dal 2014 è Presidente di Corporación America Italia, alla guida della quale ha acquisito la maggioranza delle società di gestione degli Aeroporti di Pisa (SAT) e di Firenze (ADF). In seguito alla fusione delle due società, nel luglio 2015 è nata Toscana Aeroporti di cui Naldi è stato, sin dalla fondazione, Vice Presidente Esecutivo. Sono lieto che Toscana Aeroporti possa avvalersi della comprovata esperienza e del know-how maturati da Roberto Naldi sia nel settore aeroportuale sia all’interno del Gruppo fin dalla sua nascita nel 2015. Dopo aver fronteggiato gli effetti dell’epidemia Covid-19, forti della resilienza e della solidità della società, le competenze di Naldi saranno ulteriormente preziose nel pianificare la decisiva e delicata fase della ripartenza del settore. Tengo infine a ringraziare, a nome dell’intero Consiglio di Amministrazione, Gina Giani per lo straordinario apporto umano e professionale assicurato alla straordinaria crescita della società in oltre 40 anni di attività”, ha affermato il Presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai.    Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre deliberato la revoca di Roberto Naldi dalla carica di Vice Presidente esecutivo e la nomina del Consigliere Stefano Bottai a Vice Presidente non esecutivo. Bottai va ad affiancarsi al Vice Presidente, anch’esso non esecutivo, Pierfrancesco Pacini.  Nominata per cooptazione, con parere favorevole del Collegio Sindacale, Cecilia Carriquiry quale Consigliere non esecutivo, in sostituzione di Gina Giani, dimessasi dalla carica di Amministratore Delegato e dalla carica di Consigliere. Il nuovo Consigliere sostituisce Gina Giani nel Comitato Esecutivo della Società andando così ad  aggiungersi agli altri componenti dello stesso: Marco Carrai, Roberto Naldi, Pierfrancesco Pacini, Vittorio Fanti, Stefano Bottai e Jacopo Mazzei. Cecilia Carriquiry ha dichiarato di non possedere i requisiti di indipendenza prescritti dalla legge (art. 148, comma 3, del D.lgs. 58/98 – TUF) e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate promosso da Borsa Italiana S.p.A.

Share
Share