Banche, la previsione di Standard & Poor’s: ci sarà un trend di discesa dei coefficienti patrimoniali

Share

Fra gli effetti della crisi economica legata all’epidemia di coronavirus sulle banche europee ci sarà “un trend di discesa” dei coefficienti patrimoniali delle banche, ma quelle europee “rimarranno generalmente robuste”. A sostenerlo è un report di Standard & Poor’s in vista della presentazione dei risultati del primo trimestre del 2020 da parte degli istituti di credito: in questa occasione “gli investitori guarderanno ai management delle banche perché spieghino chiaramento la traiettoria e la forchetta dei possibili risultati” di questo percorso, aggiungono gli analisti dell’agenzia di rating.
“Mentre i risultati dei primi trimestri delle banche europee potrebbero essere un indicatore importante dell’impatto dello stop economico che ha attraversato l’Europa, ci aspettiamo che i commenti dei management siano più rivelatori dei risultati in sé”, aggiunge il report. “I regolatori, avendo alleggerito i requisiti di buffer patrimoniale, sono tranquilli nel vedere scendere i coefficienti patrimoniali, ma per un decennio gli investitori li hanno visti salire e quindi vorranno una visione aggiornata di come potrebbero svilupparsi durante il 2020”, conclude l’agenzia di ratings. 

Share
Share