PILLOLE DI ECONOMIA

Share

In forte rialzo Piquadro. Ferrari annuncia l’acquisizione di azioni proprie. Procede il piano di acquisto anche per Servizi Italia

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Europa.jpg

Performance eccellente per l’azienda italiana di prodotti di pelletteria per il lavoro e il tempo libero, Piquadro, che si posiziona in borsa con un rialzo del 6,64%.

Acquisti che proseguono a buon fine per il Gruppo Ferrari, che nell’ambito della terza tranche del programma di acquisizioni, ha acquistato complessivamente 18.678 azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario, al prezzo medio unitario di 123, 8985 euro, per un controvalore di 2.314.175,34 euro. La lussuosa casa automobilistica, con sede a Maranello, detiene dunque 9.170.043 azioni proprie pari al 3,57% del capitale sociale totale. Si muove comunque verso il basso, a Piazza Affari, posizionandosi a 137,1 euro con un ribasso dello 0,40%.

Accesa ed imponente la seduta per Servizi Italia, società italiana operante nei servizi integrati di noleggio, lavaggio e sterilizzazione di articoli di strumentario chirurgico a favore di strutture socioassistenziali e ospedaliere, che ha seguito della delibera da parte dell’Assemblea degli Azionisti di maggio 2019, ha acquisito complessivamente 23.000 azioni ordinarie paro allo 0,072% del capitale sociale, al prezzo unitario medio di 2,2525 euro per un controvalore pari a 51.807,10 euro. Acquisti che non aiutano a Milano, facendo richiudere la società con un calo dello 0,87% rispetto alla chiusura precedente di Servizi Italia.









Share
Share