Sace, liquidità a regioni per l’acquisto di materiali sanitari

Share

Oggi Sace, la società  per l’internazionalizzazione del gruppo Cdp (nella foto, l’a. d. Pierfrancesco Latini), ha attivato un insieme di  soluzioni assicurative finanziarie per le Regioni offrendo  capacità aggiuntiva di credito e liquidità immediata per fare  fronte all’emergenza legata al coronavirus. Diventano così  operative le prime misure previste dal Decreto Legge “Cura  Italia” (n°18 del 17 marzo 2020). Sace potrà rilasciare garanzie  e coperture assicurative per supportare l’acquisto dall’estero  (diretto o intermediato) da parte delle Regioni italiane di beni  necessari alla gestione dell’emergenza sanitaria, quali ad  esempio dispositivi medici, strumenti diagnostici e di  protezione individuale e altri beni anche non medicali, inerenti  all’emergenza stessa. Con quest’obiettivo, Sace è  pronta sia a garantire finanziamenti bancari o di altri  intermediari creditizi per l’acquisto di forniture sia ad  offrire le proprie coperture assicurative direttamente ai  fornitori esteri.  Così facendo, l’intervento di Sace consentirà alle Regioni  di ottenere immediate risorse finanziarie, dilazioni di  pagamento e ricevere la merce nel minor tempo possibile.  Per rhiedere informazioni e supporto è attiva una linea  dedicata tel. 06.6736002 e una email: emergenza.regioni@sace.it.    

Share
Share